Edens Zero #7 (Hiro Mashima)

Edens Zero #7 (Hiro Mashima)
Anche il settimo tankōbon di Edens Zero, il nuovo manga di Hiro Mashima, riesce a divertire in modo leggero e a coinvolgere.

edens_zero_7_cover

Ancora alla ricerca di Valkyrie sul pianeta Sun Jewel, i nostri eroi sono costretti a separarsi. Shiki e Homura, condannati ai lavori forzati, sono protagonisti della parte più densa di azione che, a patto di accantonare qualsivoglia perplessità di carattere pratico che le meccaniche da ivi proposte fanno inevitabilmente sorgere, riesce a offrire un buon grado di divertimento disimpegnato e senza pretese, grazie a scene di combattimento dinamiche e personaggi bizzarri.
A Rebecca, impegnata a cercare un modo per aiutare gli amici, è invece dedicata una parte più leggera, pur non priva di un momento più serio. Sono però i capitoli conclusivi del volume, quando le vicende dei personaggi si ricongiungono, quelli narrativamente più solidi. Ciò è dovuto a qualche colpo di scena ben piazzato, seppur non imprevedibile, e soprattutto alla presenza di una sequenza in flashback che, approfondendo il rapporto tra Homura e Valkyrie, riesce a far empatizzare il lettore con il vissuto delle due donne ed enfatizza di conseguenza l’impatto emotivo d un finale amaro e spiazzante.
Messa per una volta da parte (quasi del tutto) l’inclinazione voyeuristica per le grazie delle gentili donzelle, i disegni di si riconfermano piacevoli, grazie al loro tratto estremamente pulito, adatto tanto alla rappresentazione delle scene di combattimento più concitate quanto a veicolare le emozioni e le personalità dei vari personaggi attraverso espressioni facciali accentuate.

Abbiamo parlato di:
#7
Hiro Mashima
Traduzione di Luigi Boccasile
, novembre 2020
192 pagine, brossurato, bianco e nero – 4,90 €
ISBN: 9788822620194

edens_zero_7_img

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su