Diabolik Anno LIX #6 – Fuga Forzata (Altariva, Nunziati, Brandi)

Diabolik Anno LIX #6 – Fuga Forzata (Altariva, Nunziati, Brandi)
Una storia con ambientazioni à la James Bond in cui il fulcro narrativo non è il colpo bensì la strategia di uscita, sceneggiata da Roberto Altariva.

cover DiabL’albo della serie regolare di , che inaugura la stagione estiva, non poteva che essere ambientato su un’isola dalle splendide spiagge. Un set atipico nel quale gli autori collocano una storia peculiare, con un soggetto ideato da e e sceneggiato infine da .
Il rituale colpo orchestrato minuziosamente, come d’abitudine, da Eva e Diabolik si scontra con delle circostanze impreviste, sia per l’intervento di altri personaggi (tra cui l’arcinemico Ginko), sia per eventi naturali che complicano non poco la missione. Quel che rende l’albo piuttosto originale è che il focus della storia diventa non tanto il colpo (o i colpi, dato che se ne prospetta un secondo), bensì la strategia di uscita: i due ladri si ritrovano impegnati a sfuggire da una fitta tela di ragno, tessuta magistralmente da Ginko sfruttando il contesto geografico, che li vede esposti a vari pericoli e costretti a numerose modifiche ai piani originari per poter alla fine eludere la trappola. Ne viene fuori un episodio che, dopo l’impressione di fluidità iniziale, si dipana in una trama più articolata in cui i vari personaggi, agendo a volte autonomamente, interferiscono tra loro, generando un contesto di caos che rende la fuga ancora più difficile.
La storia è ben resa dal punto di vista del disegno dalla coppia e , con un susseguirsi di efficaci inquadrature che movimentano l’azione, pur mantenendo una griglia di pagina chiara e ben leggibile.

Abbiamo parlato di:
Diabolik Anno LIX #6 – Fuga forzata
Mario Gomboli, Andrea Pasini, Roberto Altariva, Riccardo Nunziati, Jacopo Brandi, Matteo Buffagni
, giugno 2020
130 pagine, brossurato, bianco e nero – 2,80 €
ISSN: 97711240450000006

back

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su