Daniele Presicce immagina “Lo Spazio Bianco”

Daniele Presicce immagina “Lo Spazio Bianco”
Cos'è “lo spazio bianco”? Com'è possibile riempirlo? La risposta a queste domande è affidata in questa puntata all'illustratore e fumettista Daniele Presicce.

Quale concetto migliore per esaltare l’inventiva di un artista? Quale tema più liberamente interpretabile dello spazio bianco può esistere, a parte forse il suo opposto, l’oscurità?

Per questo abbiamo dato vita a uno spazio dove gli autori possano dare forma alle proprie idee e interpretazioni e, allo stesso tempo, a una piccola celebrazione del nostro sito, che intorno al concetto di “spazio bianco” è nato e che vedeva nel contorno vuoto delle vignette un non-luogo “dove i fumetti sono tutti uguali”.

Ospite di questa puntata è Daniele Presicce, con la sua  illustrazione “Lo spasmo bianco”. Buona visione.

Lo spasmo bianco

È un attimo!
Rossi bolidi percorrono la mano fino al cervello!
Il mezzo corre veloce sulla superfice perlacea!
Non v’è ostacolo alla mia mente!
Lo Spasmo esplode, il niente diventa tutto…
Accendo una sigaretta per festeggiare.

Daniele Presicce

presicce_immagina

Daniele Presicce

Daniele Presicce, in arte DAN, pugliese classe ’96, frequenta dal 2015 al 2018 la Scuola Internazionale di Comics di Firenze indirizzo fumetto, maturando esperienze freelance nell’illustrazione e nella grafica. Nel 2020 conclude il Bao Master tenuto da BaoPublishing/TheSign e co-fonda il collettivo BANDABENDATA. Tra gli artisti a cui si ispira ci sono Andrea Pazienza, Jamie Hewlett  e alcuni nomi del fumetto supereroistico tra cui Tradd Moore e James Harren. È alla ricerca incessante di un equilibrio grafico che inneggi alla ribellione e al contempo gli lasci sorseggiare una Lemon Soda ai giardinetti, senza però sembrare un finto punk medio borghese.

presicce

CONTATTI
INSTAGRAM
FACEBOOK

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su