Dampyr #243 – Silverpilen (Boselli, Eccher, Lozzi)

Dampyr #243 – Silverpilen (Boselli, Eccher, Lozzi)
Le leggende urbane svedesi sono il palcoscenico per l’inizio del confronto tra il Dampyr e uno dei suoi nemici più sfuggenti.

dampyr_243_cover e , autori a quattro mani di soggetto e sceneggiatura, scelgono un paio di leggende urbane tratte dal folklore svedese per dare l’avvio a uno scontro molto atteso dai lettori di : quello tra Harlan e Sho-Huan, uno dei suoi antagonisti più letali e sfuggenti.
In quella che all’inizio ci viene appare come un’altra avventura filler – cioè autoconclusiva e slegata dalla continuity più stretta della serie – troviamo Harlan nelle vesti di accompagnatore dell’amico professor Hans Milius a Stoccolma, per una serie di conferenze sulle leggende urbane.
Boselli ed Eccher – forse modificando in itinere un soggetto che nasceva per una storia autoconclusiva – fanno procedere la narrazione facendo credere al lettore di trovarsi davanti a un caso “minore” per il Dampyr, nel quale si è imbattuto in modo fortuito. Mano a mano che le pagine procedono invece, il ritmo degli eventi sale fino ad arrivare alle sequenze finali che disvelano a sorpresa il vero obiettivo degli autori che si concretizza in un cliffhanger efficace che lascia col fiato sospeso in attesa del prossimo albo.
Il tratto preciso, dettagliato e ricco di neri di Arturo Lozzi si struttura per tutta la storia in tavole dalla griglia canonica per aprirsi poco dopo la metà della storia in una serie di tre tavole (di cui una splash al vivo e una doppia) che decostruiscono completamente la pagina classica, andando a segnare anche il punto di svolta dell’avventura che si rivela dunque primo tassello di un passaggio fondamentale per la serie.

Abbiamo parlato di:
Dampyr #243 – Silverpilen
Mauro Boselli, Giovanni Eccher, Arturo Lozzi
, giugno 2020
96 pagine, brossurato, bianco e nero – 3,90 €
ISSN: 977159000200260243

1588065639572.jpg--

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su