Dampyr #227 – Pirati! (Gualtieri, Delladio)

Dampyr #227 – Pirati! (Gualtieri, Delladio)
Dampyr e soci si recano nel Mar delle Antille trovandosi invischiati nel fuoco incrociato della battaglia che infuria tra alcuni malviventi locali e un clan di pirati vampiri in cerca di vendetta.

1545402413101_png-pirati____dampyr_227_cover_BreVisioni Dopo due numeri in cui oltre ai vampiri, suoi storici nemici, ha dovuto affrontare antiche divinità, culti depravati e demoni, Harlan Draka si ritrova quasi involontariamente al centro di un’antica faida tra una ciurma di pirati vampiri e gli uomini di Akhar Nun, il maestro della notte che li ha condannati a questa condizione.
, autore del soggetto e della sceneggiatura, confeziona un’avventura dallo sviluppo lineare, ma dinamica e densa di azione, che ben alterna le fasi ambientate nel presente con quelle nel passato, utilizzando l’affascinante figura dei predoni dei mari e attingendo alla ormai immensa storiografia dampyriana per raccontare una storia “parallela”, un filler in cui i cattivi diventano protagonisti principali.
Ai disegni ottimo esordio, per con una prova di grande qualità, che segna un nuovo importante passo nella sua maturazione tecnica. Il suo tratto pulito ed elegante definisce tavole ricche di particolari, con personaggi sempre ben caratterizzati e dotati di un’ottima recitazione.
Segno distintivo e di gran classe è il tratteggio a trama di tessuto, fitto e di grande impatto creato per delineare le ombre e il senso di profondità, utilizzato in passato da illustratori del calibro di Bernie Wrightson e Franklin Booth.

Abbiamo parlato di:
#227 – Pirati!
Giulio Antonio Gualtieri, Simone Delladio
, febbraio 2019
96 pagine, brossurato, bianco e nero – 3,50 €

1545403011869_jpg-_BreVisioni

2 Commenti

2 Comments

  1. Walter Chendi

    5 Febbraio 2019 a 17:04

    Sembra un ottimo lavoro del disegnatore, di questi tempi è una ventata di speranza.

    • Michele Garofoli

      Michele Garofoli

      5 Febbraio 2019 a 19:18

      Ciao Walter. Si, è davvero un ottimo lavoro. Simone sta maturando in maniera incredibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su