Dai Dark: il Dorohedoro spaziale di Q-Hayashida

Dai Dark: il Dorohedoro spaziale di Q-Hayashida
Q-Hayashida torna con un nuovo manga di ambientazione fantascientifica che però non coglie nel segno, risultando troppo derivativo.

Dai Dark #1 (2021)Piccola premessa, ovvia ma doverosa. Le recensioni dei numeri iniziali di un fumetto, lasciano sempre il tempo che trovano: spesso danno un’idea parziale dell’opera che molte volte poi si discosta dal risultato finale.
Detto questo, il nuovo manga di Q Hayashida mi ha lasciato freddo, molto freddo, come quasi praticamente la totalità della sua produzione, con una piccola eccezione: Dorohedoro, che se non altro poteva contare su un protagonista carismatico, racconto di cui ho comunque preferito la controparte animata, decisamente più dinamica e meno dispersiva.
Se dal lato grafico l’autrice può contare su uno stile di grosso impatto visivo, peculiare e ricco di particolari, che invoglia alla lettura soprattutto se questa dovesse esser la prima volta che ci si  avvicina alle opere di Q; al contrario sul lato narrativo il tutto naufraga dopo poche pagine risolvendosi in una sorta di Dorohedoro ambientato nello spazio, ma che troppo richiama le dimensione infernali del precedente fumetto.
Anche i personaggi sembrano mutuati dallo stesso con risultati fin troppi ripetitivi, noiosi e irrisolti, così come i vari episodi per ora caotici e di scarsa presa.
Il difetto più grande di Dai Dark è quello di volere sembrare trasgressivo (così come le altre produzioni della mangaka) senza però mai esserlo veramente, lasciando così un senso di inadeguatezza e di incompiutezza nelle frequenti scene di violenza o nei nudi sempre censurati in maniera fastidiosa. è riuscita a tentarmi ancora una volta, dote non da poco per per una fumettista, ma solo per consegnarmi l’ennesima delusione.

Abbiamo parlato di:
Dai Dark #1

Traduzione di Laura Giordano
/, 2021
208 pagine, brossurato, bianco e nero – 7,50 €
ISBN: 9788828763161

aceeba374d9b98fbb64b46ad718e2f95

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su