Cut-Up Publishing presenta: “MAX BUNKER: Una vita da Numero Uno” di Moreno Burattini

Cut-Up Publishing presenta: “MAX BUNKER: Una vita da Numero Uno” di Moreno Burattini
Cut-Up Publishing presenta MAX BUNKER: Una vita da Numero Uno di Moreno Burattini. Il volume sarà presentato in anteprima a Milano alla fiera Cartoomics dall’8 al 10 marzo.

Cut-Up Publishing presenta: “MAX BUNKER: Una vita da Numero Uno”

MAX BUNKER
Una vita da Numero Uno
MORENO BURATTINI

53302324_1796136547157357_7484291318588375040_n-1_Notizie

14×21, 400 pagine, brossurato con alette
Prezzo: € 17,90

EAN: 9788832218015

Cut-Up Publishing presenta MAX BUNKER: Una vita da Numero Uno di Moreno Burattini. Il volume sarà presentato in anteprima a Milano alla fiera Cartoomics dall’8 al 10 marzo per poi andare in distribuzione in fumetteria la settimana successiva, ma è disponibile già ora sullo store on line della casa editrice, in prevendita, scontato e con la spedizione gratuita (solo fino al 7 marzo).

In occasione del cinquantennale di Alan Ford, questo libro traccia la biografia professionale del suo creatore, Luciano Secchi (questo il vero nome dell’autore), milanese della classe 1939, attivo in campo fumettistico fin dal 1959, e giunto quindi a festeggiare ottanta anni
di vita e sessanta di carriera. Quattrocento pagine piene di storie e di personaggi, com- pilate da Burattini scartabellando pagina
per pagina tonnellate di fumetti, citando testimonianze, riportando dichiarazioni dell’autore e raccontando oltre cinquant’anni di storia, di politica, di cambiamenti sociali nel nostro Paese e nel mondo, che le sceneggiature bunkeriane hanno fedelmente registrato facendone satira e denuncia. Il fumetto italiano
non sarebbe stato
lo stesso senza la
rivoluzione operata
da Luciano Secchi attraverso la sua attività di
sceneggiatore svolta con lo pseudonimo di .
Un merito che non riguarda soltanto la sua opera, notevole di per
sé per qualità e quantità, ma anche l’impulso dato alla maturazione dell’intero settore, grazie alla lezione tratta dal suo esempio da molti altri autori. Con l’avvento di Kriminal e Satanik (1964) irrompono sulla scena storie che parlano di sesso, di corruzione, di droga, di politica internazionale, di attualità, di fenomeni di costume. Il fumetto descrive per la prima volta la realtà così com’è e non cerca di darne una versione edulcorata.

https://cut-up-publishing.ecwid.com
www.facebook.com/cutupedizioni
http://www.cut-up.it

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su