Colin Farrell su The Penguin: “The Batman era solo la punta dell’Iceberg”

Colin Farrell su The Penguin: “The Batman era solo la punta dell’Iceberg”
L'attore parla della serie spin-off di The Batman incentrata sul villain DC Comics.

Presente al Palm Springs International Film Festival Awards Gala, l’attore ha parlato a Variety della serie sul Pinguino, spin-off di , in lavorazione per HBO Max.

Farrell ha dichiarato che quando ha girato il film sull’uomo pipistrello, non immaginava che il suo personaggio avrebbe avuto uno show tutto suo, sperando però di poterlo interpretare nuovamente.

L’unica cosa che avevo in mente era che non avrei potuto esplorare il personaggio tanto quanto avrei voluto, perché c’era tutto quel lavoro straordinario svolto dai truccatori Mike Marino e Mike Fontaine, e ho pensato che fosse solo la punta dell’iceberg, scusate il gioco di parole, e che avremmo dovuto fare solo le sei o sette scene del film. Ero grato loro, ma volevo di più.

Farrell ha continuato aggiungendo di averci pensato per qualche tempo e di avere parlato con il produttore Dylan Clark, anche lui entusiasta dell’idea. Ma quello che gli ha fatto davvero desiderare di fare lo spin-off è stato il lavoro dei make-up artist Marino e Fontaine, responsabili della trasformazione nel criminale .

Onestamente, ogni pensiero che avevo su una serie aveva a che fare con il lavoro di Mike Marino. Sapevo solo che c’era così tanto da fare con quel personaggio. E’ proprio un genio, Mike, quindi è stato il suo lavoro a ispirarmi.

Farrell ha infine raccontato di avere fatto un viaggio fino a uno Starbucks in Irlanda durante il primo test del trucco, e che la gente non lo ha riconosciuto.

La lavorazione di  inizierà a febbraio, e durerà sei mesi.

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *