Bao annuncia Last Man 11

Bao annuncia Last Man 11
La saga di Balak, Sanlaville e Vivès giunge al penultimo capitolo e la tensione sale alle stelle, fra magia nera e scontri tra il mondo reale e quello parallelo.

Comunicato stampa

BAO Publishing è lieta di annunciare l’uscita di Last Man 11, il nuovo capitolo della saga creata dal geniale talento di , Balak Michaël Sanlaville.

La magia proibita ha preso il sopravvento nella Valle dei Re, così gli sconvolgimenti del mondo fantasy parallelo si stanno ripercuotendo anche a Paxtown, nel mondo reale. Per trovare le risposte mancanti sulla morte di Marianne, l’unica chance di Elorna e Adrian è aprire un portale dimensionale per tornare al mondo magico e antico. Riusciranno a riportare la pace in entrambe le dimensioni?

Last_man_11_COVERLa serie che ha stravolto i canoni del manga all’occidentale si avvia verso la magistrale conclusione, che gli autori hanno orchestrato fin dall’inizio. In questo penultimo volume non mancheranno azione, sentimenti e i colpi di scena che hanno reso Last Man un fumetto imprescindibile unendo tornei di lotta, ambientazioni medievali e scenari futuristici.

Last Man vol. 11 è disponibile in libreria e fumetteria dal 4 marzo 2021

Bastien Vivès è nato a Parigi nel 1984. Appassionato di arte e di disegno fin da piccolo, ha studiato presso alcune delle scuole più prestigiose della Francia. Il suo esordio nel mondo del fumetto avviene nel 2007. In pochissimo tempo, Vivès ottiene numerosi apprezzamenti di pubblico e di critica. Tra i suoi lavori più importanti, Il gusto del cloro (che gli è valso il Premio rivelazione al Festival del fumetto di Angoulême nel 2009 e il Premio Micheluzzi come miglior fumetto straniero al Napoli nel 2010), Nei miei occhi e Polina. Nel 2013, insieme ai colleghi Balak e Michaël Sanlaville dà vita a Last Man, serie che si propone come un atto d’amore verso le arti marziali e i manga, edita da BAO Publishing. La serie ha riscosso un successo inarrestabile, ottenendo prestigiosi riconoscimenti come “Prix de la série” al Festival Internazionale del Fumetto di Angoulême nel 2015 e il nel 2016 come “Miglior Serie”. Nel 2016, in coppia con Michaël Sanlaville, pubblica in Italia Hollywood Jan, edito da Coconino. Da sempre molto attivo sul web, Vivès cura un blog in cui racconta storie di vita quotidiana in chiave ora ironica ora disincantata, raccolte da BAO Publishing in volumi tematici. Sempre per BAO Publishing ha pubblicato La grande odalisca (2015), in collaborazione con Ruppert e Mulot, Per L’impero (2016), su testi di Merwan, e la riedizione di Polina nel 2017.

Yves Bigerel, in arte Balak, è nato in Francia nel 1979. Dopo aver studiato disegno d’animazione a Parigi, realizza numerosi cortometraggi d’animazione. Tra questi, Le grand amour, che ottiene numerosi riconoscimenti. Esperto e teorico del fumetto digitale, Balak è uno dei principali storyboardisti francesi. Ben presto si impone anche nel mondo del fumetto, partecipando come disegnatore al progetto Lord of Burger (in Italia edito da ) e alla serie Last Man con i colleghi Vivès e Sanlaville, sempre per Bao Publishing. È inoltre collaboratore dei .

Michaël Sanlaville è nato a Lione nel 1982. Appassionato di cinema d’animazione e di fumetti, si afferma in poco tempo come illustratore, storyboardista e autore completo. Amico e collaboratore di Bastien Vivès, nel 2008 lavora insieme a lui a Hollywood Jan, omaggio ai film d’azione degli anni Ottanta. Il 2012 è l’anno della pubblicazione di Le fléau Vert, storia che mescola fantasy e fantascienza, di cui è autore completo. Nel 2013, insieme a Vivès e Balak, è autore della fortunata serie Last Man.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su