Scienza a fumetti: torna Matteo Farinella con il nuovo graphic novel Ramon non ha sonno

Scienza a fumetti: torna Matteo Farinella con il nuovo graphic novel Ramon non ha sonno

71RDf87nTlS

Ramon non ha sonno è l’ultima pubblicazione di Matteo Farinella per Editoriale scienza, dopo il successo di Benvenuti a cervellopoli, originale opera di divulgazione per ragazzi in cui la scienza si intreccia sapientemente con il fumetto, con lo scopo di raccontare ai bambini il funzionamento del cervello.

In Benvenuti a Cervellopoli, l’autore si era soffermato sul complesso funzionamento del sistema nervoso, dei sensi e dei neuroni, con l’aiuto di Ramon, un giovane neurone intenzionato a decidere cosa avrebbe fatto da grande. Durante il rocambolesco viaggio dal talamo alla corteccia, fino al cervelletto, all’amigdala e all’ippocampo, il piccolo lettore ha potuto conoscere il ruolo di ogni area del cervello.

Anche in questo secondo capitolo, dal titolo Ramon non ha sonno, Farinella è riuscito a trattare un argomento assai complesso, come il funzionamento del sonno, con grande immediatezza e dinamicità: la corteccia frontale, il sonno, il sistema linfatico, le onde cerebrali, la fase R.E.M., i sogni e gli incubi e il sonnambulismo sono solo alcuni degli argomenti spiegati nel testo.

Che cosa succede quando dormiamo? Perché sogniamo? Cosa avviene nella fase R.E.M.? Perché è importante dormire?

Ramon_photo3_1600_cTutti questi quesiti sono svelati con l’aiuto di Ramon, il giovane neurone di Benvenuto a cervellopoli che, nel precedente volume, ha scelto di lavorare al servizio nella corteccia frontale.

In questa nuova avventura, Ramon non vuole andare a letto: inizia proprio così una notte movimentata, tra cori di onde cerebrali e neuroni dispettosi, nel corso della quale il lettore potrà scoprire cosa accade durante il sonno, proprio quando il sistema linfatico filtra i rifiuti del corpo, si fissano i ricordi nell’ippocampo e si sogna, confrontandosi con le proprie paure e desideri.

La struttura narrativa dell’0pera, anche grazie all’impostazione tipica del fumetto, favorisce, per il giovane lettore, sia un coinvolgimento divertente che la comprensione dei concetti salienti (il linguaggio è semplice e preciso), che sono comunque ripresi nelle due tavole conclusive, in una sorta di riassunto schematico del funzionamento del sistema nervoso e della struttura del cervello.

5c617b0b75644124b837e3e5942b0f4b

Chi è Matteo Farinella?

Classe 1984, bolognese, Matteo Farinella si è laureato in biologia a Bologna e poi ha ottenuto la laurea specialistica in neurobiologia alla Sapienza di Roma. Dopo il dottorato in neuroscienze, conseguito all’University College di Londra nel 2013, ha deciso di coniugare le sue conoscenze con la passione per il disegno, per rendere la scienza accessibile a tutti (e soprattutto ai bambini). Oltre a collaborare a diversi progetti di ricerca, Matteo ha vinto una borsa di studio alla prestigiosa Columbia University di New York, per approfondire il legame tra arti visive e divulgazione scientifica, in particolare come queste possano influenzare la percezione della scienza da parte del pubblico.

Benvenuti a Cervellopoli e Ramon non ha sonno sono le sue uniche pubblicazioni dedicate ai ragazzi. É anche autore di Neurocomic, graphic novel pubblicata da Rizzoli Lizard (2014).

Abbiamo parlato di:

Autore: Matteo Farinella

Età: da 9 anni  – Collana: A tutta scienza

Pagine: 48 – Formato cm: 22 x 29 – settembre 2021

ISBN: 9788893930413  – 15,90 €