Ecologia illustrata: "Un pianeta pieno di plastica" di Editoriale scienza

Ecologia illustrata: “Un pianeta pieno di plastica” di Editoriale scienza

Un pianeta pieno di plastica è il nuovo albo illustrato di Editoriale Scienza sul tema dell’ecologia e della salvaguardia dell’ambiente. L’intento del libro è quello di sensibilizzare i bambini sul tema del riciclo e dell’invasione della plastica nel nostro pianeta: come insegnare ai bambini a usare meno plastica? Come educarli al riciclo e al riuso? Il libro spiega le cause di questo dilagare della plastica e suggerisce tante ingegnose soluzioni e interessanti idee per agire a favore del pianeta e imparare a comportarsi in modo sostenibile: dall’abolire la plastica monouso al ripulire le spiagge, dal riciclare i rifiuti al riusare in modo creativo gli oggetti che non servono più.

La plastica è il materiale principale della maggior parte degli oggetti che usiamo quotidianamente: bottiglie, giocattoli, vestiti, ciabatte, penne, computer. Le caratteristiche vincenti della versatilità e della durata ne hanno decretato l’enorme successo, ma la plastica pone un problema gigante per l’ambiente: non si biodegrada. Intatti, se ci guardiamo intorno, la troviamo in luoghi dove non dovrebbe essere: per strada, in acqua, sul prato, impigliata sui rami degli alberi. E ogni giorno un’immensa quantità si riversa in mare dalle navi, dai fiumi, dalle spiagge, dai tombini, dalla fabbriche, e diventa così un pericolo per gli animali che la mangiano o vi restano intrappolati. Negli oceani si sono, addirittura, formate enormi isole di plastica: ce ne sono ben cinque, la più famosa delle quali si trova nel Pacifico Settentrionale e attualmente è grande tre volte la Francia.

In questo albo illustrato (che arricchisce le proposte sul tema ambientale della casa editrice Editoriale Scienza), Neal Layton racconta in modo frizzante – ma molto serio e rigoroso – perché l’invasione della plastica è un problema davvero urgente da risolvere: spiega come si produce, per quali motivi non si biodegrada e perché rappresenta una vera minaccia per tutti gli abitanti della Terra. Attraverso un uso sapiente di didascalie e illustrazioni, l’autore inquadra la questione e riesce nell’intento di coinvolgere il lettore, facendo emerge l’importanza delle abitudini quotidiane di ogni singolo abitante del pianeta.