Dieci albi illustrati per l'estate!

Dieci albi illustrati per l’estate!

Fagiolino di Davide Calì e Sébastien Mourrain (Editrice Il Castoro)

Fagiolino è molto piccolo, ma ci insegna che non si è mai troppo piccoli per fare grandi cose! Nella sua storia troviamo la dimostrazione che avere grandi desideri e progetti è possibile grazie alla forza e alla tenacia che si cela in ognuno di noi. Il trucco è semplice: trasformare in punti di forza i propri limiti e coltivare giorno per giorno le nostre passioni. Fagiolino è troppo piccolo per il suo banco, troppo piccolo per suonare il flauto, troppo piccolo per fare ginnastica, ma ha una grande passione: disegnare e grazie alla sua intraprendenza riuscirà a realizzare il suo “piccolo” grande sogno. Età: 3+

I mille segreti dei pulcini di Claude Ponti (Babalibri)

Claude Ponti è un illustratore francese unico e inimitabile: o si ama o si odia. Il suo humor è nonsense, completamente sconclusionato e svalvolato. Proprio per questo i bambini amano le sue trovate scherzose e inaspettate. La sua ultima opera arrivata in Italia, sempre grazie a Babalibri è I mille segreti dei pulcini, un albo illustrato e coloratissimo sulla vita segretissima dei pulcini: scopriremo come nascono, come passano il tempo quando sono nell’uovo, come rompono il guscio, dove vivono, che cosa amano, che cosa c’è dentro un pulcino e soprattutto… chi è Biagio! I bambini rideranno a crepapelle e gli adulti, superato lo shock rideranno anche di più dei piccoli lettori! Età: 3+

Gabbiano più gabbiano meno di Marco Scalcione e Silvia Borando (Minibombo)

Minibombo prosegue nella pubblicazione di spassosi albi illustrati dal finale dissacrante e inaspettato: in questa nuova avventura i protagonisti sono un gruppo di gabbiani… o meglio, il vero protagonista della vicenda è un gabbiano un po’ scontroso che decide di abbandonare i suoi chiassosi simili per sistemarsi su un’isola più silenziosa e tranquilla. Si rivelerà una scelta intelligente? Lo scopriremo solo leggendo il libro fino all’ultima pagina… La grafica semplice e accattivante, le espressioni esilaranti dei personaggi e la narrazione divertente e fluida sono le inconfondibili caratteristiche dell’ormai affermata casa editrice Minibombo che, possiamo dirlo, non sbaglia mai un colpo! Età: 3+

Piccola volpe nel bosco magico di Stephanie Graegin (Terre di mezzo)

Piccola volpe nel bosco magico è un silent book che intenerisce e sorprende pagina dopo pagina: il piccolo lettore sarà guidato da una narrazione per immagini chiara e lineare che non lascia nulla al caso. I disegni sono estremamente deliziosi e ricchi di particolari da osservare – da notare sono le espressioni molto curate di ogni volto –. La storia è semplice: durante una gita al parco, una bimba viene derubata della sua inseparabile volpe di pezza. Ed è proprio una volpe vera l’autrice di questa azione. Aiutata da un gentile compagno di scuola, la ragazzina inizia un lungo inseguimento che si le svela un incantevole luogo abitato da moltissimi animali. Riuscirà, in quel bosco magico, a ritrovare la sua volpe di pezza e a confrontarsi con la piccola ladra? Età: 4+

La grossa carpa Cicciobalda di Luis Murschetz (Lupoguido)

La casa editrice Lupoguido pubblica per la prima volta in Italia un albo illustrato del 1978, di Luis Murschetz, scrittore sloveno naturalizzato tedesco che vinse lo Schwabing Art Prize nel 1971. Fin dalla copertina ci troviamo subito catapultati in un mondo dal sapore vintage e nordico: una storia di amicizia e di natura, di astuzia (della carpa Cicciobalda) che vince sull’arroganza (dei pescatori) con l’aiuto di coraggiosi bambini. Le illustrazioni sono semplici, ma mai stucchevoli, e rendono alla perfezione le atmosfere paesaggistiche del nord Europa. Età: 4+

Amos e Boris di William Steig (Rizzoli)

La recente uscita di Silvestro e il sassolino magico ha dato il via al recupero delle altre imperdibili opere di William Steig, tra cui Amos e Boris, appena arrivato nelle librerie. Originariamente scritto nel 1971, il racconto presenta numerose analogie con gli altri lavori dell’autore, a partire dalle caratteristiche narrative e tematiche: un inizio mite e sereno, la natura che immobilizza i protagonisti mettendoli in difficoltà, un doppio colpo di scena e un finale tenero e commovente. Il tema dell’albo è quello dell’amicizia, del legame inaspettato che si crea tra il topolino Amos, piccolo marinaio pronto a solcare l’oceano, e Boris, una grande balena dall’animo buono che sta viaggiando verso la Costa d’Avorio per partecipare al raduno delle balene dei sette mari. Si aiuteranno l’un l’altro con gentilezza e coraggio, superando i propri limiti, imparando ciò che significa volersi bene quando si è diversi e lontani. Le illustrazioni, tipicamente anni ’70, sono deliziose, di ampio respiro ed emotivamente molto coinvolgenti. Età: 5+

Come si legge un libro? di Maurizio A. Quarello e Daniel Fehr (Orecchio acerbo)

Leggere un libro sembra facile, certo: si sfogliano le pagine e si leggono parole e immagini da sinistra a destra… ma cosa succede se i personaggi all’interno del suddetto libro non vogliono stare fermi? E continuano a muoversi, a girarsi e a mettersi in posizioni buffe? Come si legge un libro? è un’opera che scardina ogni regola di lettura (rompe perfino la legge di gravità!) e che contiene innumerevoli citazioni fiabesche e letterarie molto ricercate: Hansel e Gretel (i due piccoli protagonisti), la vecchia Babajaga, Achab e Moby Dick. Inoltre, le illustrazioni di Maurizio Quarello sono una meraviglia per gli occhi. Età: 5+

Ti cerco ti trovo di Anthony Browne (Camelozampa)

Poppy e il suo fratellino Cy sono malinconici perché il loro cagnolino è sparito. Per distrarsi decidono di giocare a nascondino nel bosco. Ma dopo essersi separati, riusciranno a ritrovarsi? L’angoscia e il disagio di non essere trovati e di non trovare l’altro cresce a dismisura, in un climax ascendente, fino a una distensione catartica degna di un gran finale. E, inoltre, durante la lettura, i piccoli ascoltatori riusciranno a scovare tutti i dettagli che l’autore ha sapientemente nascosto tra gli alberi? L’ultimo albo scritto e illustrato dal maestro Anthony Browne, vincitore del Premio Andersen internazionale e tradotto in oltre 15 lingue, è un gioco di ricerca nella ricerca e allo stesso tempo è una storia intima e dolce sull’affetto tra fratelli, con straordinarie illustrazioni inconfondibilmente in stile Browne. Età: 5+

Uno come Antonio di Susanna Mattiangeli e Mariachiara di Giorgio (Editrice Il Castoro)

Antonio è un bambino come tanti e come tutti i bambini è un insieme di tante sfaccettature e ruoli: nipote per nonna e zia, figlio per mamma e papà, alunno per le maestre, cugino per i cugini. Ma i bambini sono ancora più di questo: infatti Antonio è anche viaggiatore nello spazio, esploratore di fondali marini e abitante della foresta. L’ultimo lavoro di Susanna Mattiangeli e Mariachiara di Giorgio è un magico albo per scoprire come ciascuno di noi sia speciale nella propria complessa diversità. Da notare, inoltre, le raffinate citazioni dei classici della letteratura per l’infanzia che costellano le meravigliose illustrazioni (Pinocchio, Nel paese dei mostri selvaggi, Le cronache di Narnia, Il piccolo principe, Moby Dick solo per citarne alcuni). Età: 5+

Vacanze di BlexBolex (Orecchio Acerbo)

Non esiste albo illustrato più estivo di Vacanze di BlexBolex. Qui la poesia, lo stupore e la fantasia si uniscono per dare vita ad un’esplosione di colori e suggestioni, che fanno di quest’opera un vero capolavoro. L’autore è Bernard Granger, in arte BlexBolex, eclettico illustratore francese  appassionato di serigrafia e di arte vintage anni’60. Le tavole dell’opera sono caratterizzate da una sovrapposizione caleidoscopica spazio-temporale che assomiglia molto all’illusione ottica. Non ci sono e non servono parole in questo intreccio che racconta la storia delle vacanze estive di una bimba con il nonno: i giochi, le avventure e l’arrivo di un ospite particolare e indesiderato. Un’opera di altissimo livello iconico e artistico, che fa rivivere a ogni lettore i ricordi di estati passate. Età: 8+