Babbyan immagina “Lo Spazio Bianco”

Babbyan immagina “Lo Spazio Bianco”
Cos’è “lo spazio bianco”? Com'è possibile riempirlo? La risposta a queste domande è affidata in questa puntata all'illustratore e fumettista Babbyan, alias Matteo Bellisario.

Quale concetto migliore per esaltare l’inventiva di un artista? Quale tema più liberamente interpretabile dello spazio bianco può esistere, a parte forse il suo opposto, l’oscurità?

Per questo abbiamo dato vita a uno spazio dove gli autori possano dare forma alle proprie idee e interpretazioni e, allo stesso tempo, a una piccola celebrazione del nostro sito, che intorno al concetto di “spazio bianco” è nato e che vedeva nel contorno vuoto delle vignette un non-luogo “dove i fumetti sono tutti uguali”.

Ospite di questa puntata è Babbyan alias Matteo Bellisario con la sua  illustrazione “Le Muse Bianche”. Buona visione.

Le Muse Bianche

Babbyan

Babbyan alias Matteo Bellisario, classe ‘83, nasce a Roma. Dopo essersi laureato in disegno Industriale, lavora come book designer per diverse case editrici e festival. Esordisce come fumettista (con lo pseudonimo Babbyan) nel 2015 con l’autoproduzione “Il pendolo rosso”. Nel 2018 illustra “Il sole di Austerlitz” pubblicato da Editoriale Cosmo.
Nel 2019 firma il prologo e l’epilogo di “Tintoretto. Un ribelle a Venezia” edito da Sky Arte/Tiwi. Attualmente è in procinto di iniziare a lavorare su un progetto per il mercato francese.

CONTATTI

Instagram

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su