Nicole Brena

(Brescia, 1985) Incline al vagabondaggio fisico e mentale, si innamora dei romanzi grafici di non-fiction prima e di fiction verosimile poi, tanto da approfondire il rapporto fra fumetto e realtà nella sua tesi di laurea magistrale. Ha tenuto laboratori e incontri per bambini e adulti dedicati al fumetto e al racconto della memoria. È appassionata di architettura dell’informazione, ama le arti dello spettacolo, le bolle di sapone e le altalene. Dopo una formazione in studi filosofici e semiotica lavora e collabora a eventi nazionali e internazionali: Fumetto (Lucerna, 2014/2021), Treviso Comic Book Festival (2014-2015), Helsinki Comics Festival (Helsinki, 2014), Komikazen (Ravenna, 2014), Fahrenheit39 (Ravenna, 2014), Librimmaginari (Viterbo, 2014), Parade through Macao, Latin City (Macao, Cina, 2012-2013), Occhio di Bue (bassa bresciana e cremonese, 2012/2014), DOCartoon. Il disegno della realtà (Pietrasanta, LU, 2011/2013). Nel 2020 diventa copywriter freelance.

Scritti da Nicole Brena

Altri articoli da Nicole Brena
Torna su