Annunciato il nuovo copertinista di Zagor

Alessandro Piccinelli è il disegnatore chiamato a raccogliere la pesante eredità del maestro Gallieno Ferri come copertinista di Zagor a partire da ottobre.

È stato annunciato oggi sul sito ufficiale della Sergio Bonelli Editore il nome del nuovo copertinista della serie regolare di : . Sin dal 2 aprile di quest’anno, giorno in cui è venuto a mancare l’ideatore grafico e storico copertinista Gallieno Ferri, i fan dello Spirito con la scure continuavano a chiedersi chi avrebbe raccolto la sua pesante eredità. Il debutto di Piccinelli avverrà con l’albo Zenith 666 (Zagor #615), in edicola dal prossimo 1 ottobre.

Annunciato il nuovo copertinista di Zagor

La copertina di Alessandro Piccinelli per Zenith 666 (Zagor #615).

Nato il 3 aprile 1975 a Como, Alessandro Piccinelli, nel 1995, consegue il diploma di disegnatore per tessuti presso l’istituto tecnico “Setificio” di Como. Nello stesso anno inizia a frequentare il corso di specializzazione presso la Scuola del Fumetto di Milano che terminerà nel 1999. Dal 1997 al 2000 collabora come illustratore per il “Corriere di Como”. Nel 2000 inizia a presentarsi come autore completo sulla rivista “M.A.R.E.”, per la quale realizza le copertine dei primi due numeri e le storie a fumetti dei primi sette. Nel 2001 collabora con la Meroni Editore come illustratore, con più di 300 disegni a scopo didattico. Dopo aver realizzato illustrazioni per mostre monotematiche, fiere e stand, sempre nel 2001 avviene il suo approdo in casa Mediacomics per la realizzazione del quarto episodio della prima storia di “Armadel”, fumetto fruibile attraverso Internet. Successivamente a questa esperienza, realizza prove per Zagor ed entra a far parte dello staff dello Spirito con la Scure, esordendo con la quadrupla avventura “Huron!”, pubblicata a partire da maggio 2006. Dopo aver disegnato Zagor, passa in pianta stabile tra i disegnatori di Tex. Nel 2016 viene scelto come erede di Gallieno Ferri al timone delle copertine zagoriane.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

   

Inizio