Angoulême: Premio rivelazione dell’anno a Pietro Scarnera

Angoulême: Premio rivelazione dell’anno a Pietro Scarnera
Pietro Scarnera si è aggiudicato il Premio rivelazione dell'anno al Festival di Angoulême per la sua opera "Una stella tranquilla", biografia di Primo Levi.

È notizia di pochi minuti fa che  si è aggiudicato il Premio rivelazione dell’anno al  international de la bande dessinée d’Angoulême per la sua opera Una stella tranquilla. Ritratto sentimentale di Primo Levi. Il Prix Révélation viene assegnato a un autore all’inizio del suo percorso artistico che si è contraddistinto con un’opera in particolare. Tra i precedenti citiamo con Persepolis – Tomo 1 e con Il gusto del cloro.

Pietro Scarnera
Foto di Maria-Angela Silleni

nasce a Torino nel 1979, frequenta il Liceo Classico e si laurea in Scienze della Comunicazione con una tesi sull’editoria fumettistica, un estratto della quale, e politica: tra giornalismo e autobiografia, viene pubblicato nella raccolta di saggi Politicomics, curata da Federico Vergari ed edita da . Nel 2010 pubblica presso Diario di un addio, che racconta i cinque anni trascorsi da Scarnera accanto al padre, in stato vegetativo. Nel 2014, sempre presso , pubblica Una stella tranquilla, biografia di Primo Levi. Attualmente collabora con il sito di graphic journalism Graphic News. Il blog di Pietro Scarnera, tramite il quale seguire la sua attività, è disponibile all’indirizzo pietroscarnera.blogspot.it

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su