NPE UNA VALLE

add editore pubblica “I miei anni ’80 a Taiwan” di Sean Chuang

add editore pubblica “I miei anni ’80 a Taiwan” di Sean Chuang
Mercoledì 10 ottobre arriva sugli scaffali di tutte le librerie e di tutte le fumetterie "I miei anni '80 a Taiwan"di Sean Chuang, edito da add editore.

Comunicato stampa

Chang_add_Notizie Mercoledì 10 ottobre arriva sugli scaffali di tutte le librerie e di tutte le fumetterie I miei anni ’80 a Taiwan di Sean Chuang, edito da add editore.

La matita e il pennello di Chuang dipingono una nostalgica storia di formazione ambientata a Taiwan negli anni ’80, con i suoi culti e le sue manie come Bruce Lee, la breakdance, Mazinga e i robottoni giapponesi, senza tralasciare i forti condizionamenti della politica e delle restrizioni alla libertà imposte dalla legge marziale.

La traboccante vitalità della sua esperienza personale di giovane ragazzo a Taiwan viene cristallizzata in dodici episodi dal ritmo quasi cinematografico.
I suoi ricordi e le sue emozioni ci immergono nelle strade di Taipei e della provincia taiwanese, nei cortili delle case, nei cinema, nelle scuole, seguendo interminabili partite di baseball, combattimenti di kung fu e le crisi d’ansia ricorrenti che il severo sistema scolastico cinese provocano al protagonista.

Sono cresciuto durante gli anni ’80, un decennio che a Taiwan è stato pieno di eventi e di svolte di importanza cruciale. Prima fra tutte, l’abrogazione della legge marziale, che comportò un grande cambiamento nell’atmosfera pubblica e sociale.
Si dice che in quegli anni Taiwan abbia conosciuto un faticoso processo di transizione dall’autocrazia verso la democrazia e la libertà.

Fare il resoconto di un’epoca è una grande impresa, e io non ho potuto che attingere dall’esperienza personale cristallizzata nei miei ricordi.
A quei tempi non esistevano ancora le macchine fotografiche digitali e la fotografia era un lusso. Quando iniziai a raccogliere materiale, scoprii che non avevo alcuna foto di Taichung, la città in cui vivevo all’epoca, perciò la mia descrizione si sarebbe dovuta basare su ricordi sfocati, cosa che rendeva il fumetto un mezzo particolarmente adatto allo scopo.

Chang_add_2_Notizie

Leggendo il fumetto di Sean Chuang, è come se il me di allora e i ricordi di quel periodo tornassero in vita, come se i vissuti di due persone si intrecciassero e due sensazioni diverse, che infine si fondono, emergessero dalle profondità del mio cuore e mi avvolgessero in un abbraccio.
– Ke Yizheng, regista

Studentesse innamorate, somari, cervelloni, centri commerciali cinesi, sale giochi, teatrini pomeridiani cui assistono tre o quattro spettatori, l’inarrivabile Superlega di Mazinga, la palude dei voti a scuola, gli sguardi incerti sul futuro…
Cose che allora sembravano amare, adesso sorprendentemente provocano una tale nostalgia nella gente che si farebbe di tutto per recuperarne il minimo sentore.
– Chen Yuxun, regista

Ho ricordi vividi e personali di tante delle cose che racconta Sean Chuang in questo libro e gli sono grato per aver immortalato quel decennio in forma di fumetto.
La nostra gioventù è legata indissolubilmente a quell’epoca di sigarette straniere comprate ai botteghini degli autobus.
– Huang Weirong, giornalista

Chang_add_3_Notizie

L’autore

Sean Chuang 小莊 (1968) è un fumettista e regista taiwanese.
È l’autore di A Filmmaker’s Notes, appunti sulla sua esperienza di regista sotto forma di fumetto, e di The Window, con cui ha vinto il GIO’s Graphic Novel Award.
I miei anni ’80 a Taiwan è il suo terzo libro.

Chuang sarà in Italia fra ottobre e novembre: dal 31/10 al 04/11 è uno degli ospiti del Lucca Comics and Games, dove lo troverete allo stand di add editore a firmare le copie del suo fumetto.
Dopo Lucca Sean andrà poi a Bologna, Venezia, Milano e Torino: date e luoghi sono ancora in definizione, verranno comunicati a breve.

Abbiamo parlato di:
I miei anni ’80 a Taiwan
Sean Chuang
Traduzione di Martina Renata Prosperi
add editore, ottobre 2018
192 pagine, brossurato, bianco e nero – 18,00 €

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su