Il 9 settembre Mauro Boselli a Cagliari per l’ anteprima di Nues

Il 9 settembre Mauro Boselli a Cagliari per l’ anteprima di Nues
Il 9 settembre Mauro Boselli inaugura alla Mem di Cagliari la mostra di tavole del suo fumetto Dampyr, in un'anteprima della settima edizione del Festival Nues

Comunicato stampa

unnamedAnteprima a Cagliari per la settima edizione di Nues. Venerdì 9 settembre il Festival internazionale dei comics e cartoni nel Mediterraneo targato Centro Internazionale del Fumetto di Cagliari accoglie alla Mediateca del Mediterraneo uno degli sceneggiatori di punta del panorama fumettistico italiano: . L’autore milanese sbarca in Sardegna per il taglio del nastro, alle 18 nel centro bibliotecario comunale in via Mameli 164, della mostra “I misteri di Cagliari”: le tavole del suo fumetto Dampyr, della editore, ambientate nell’isola. Lo intervista, in un incontro con il pubblico, il direttore artistico di Nues .

Le tavole selezionate per l’allestimento, realizzato in collaborazione con la Sergio Bonelli editore, sono tratte da due numeri della serie horror creata nel 2000 da con .

Nel primo (il n. 59) dal titolo Le Terminatrici, con disegni di Majo, Harlan Draka e il professore di Storia delle Tradizioni Popolari Hans Milius, chiamati dal professor Sanna e dalla sua assistente antropologa Sophie Mutter, arrivano tra le montagne selvagge della Barbagia per scoperchiare un’antica e tenebrosa storia di odio, sangue, mostruosi delitti e spietate vendicatrici: spettri senza pace si aggirano per il paese e, come il professor Sanna scoprirà a sue spese, ci sono fondate ragioni per ritenere che il carnevale di Genna porti davvero disgrazia a chi vi assiste e a chi vi partecipa.

Nel secondo, il n. 193, dal titolo I Misteri di Cagliari, con disegni di , l’eroe del fumetto, Harlan Draka – un “dampyr” (essere metà uomo, metà vampiro) con la missione di combattere le forze del male – si ritrova a fronteggiare, tra le viuzze, i sotterranei e i fatiscenti palazzi cagliaritani, tra gli storici quartieri di Marina, Stampace e Castello, due pericolosi avversari: la succuba Meridiana e il potentissimo Nergal.

 

NUESSceneggiatore, redattore, traduttore, poligrafo, Mauro Boselli, classe 1953, lavora da più di trent’anni nel campo dei fumetti. A tutt’oggi, ha realizzato più di trentamila pagine di fumetti per la e ha ricevuto svariati premi del settore. Dovuto alla sua penna è il romanzo . La storia della mia vita, autobiografia “ufficiale” di Tex, pubblicata da . Dal 2012 è curatore di “Tex”.

La mostra è visitabile fino al primo ottobre (con apertura al pubblico dalle 9 alle 21, dal martedi al sabato).

L’incontro con lo sceneggiatore bonelliano fa da apripista ad un nutrito cartellone di presentazioni, incontri con autori, mostre e spettacoli, che verrà presentato alla stampa il prossimo 16 settembre, ospitato nella città capoluogo (con una sezione decentrata in provincia di Oristano a Norbello) dal 20 settembre al 3 dicembre e incentrato quest’anno sulle infinite suggestioni del tema “Sulle ali dell’immaginario”: una trasvolata ideale, che esplora l’immaginario angelico – a partire da un omaggio a Cagliari, la città del Golfo degli Angeli – e attraversa anche i territori dell’immaginario Mediterraneo espresso nei comics di sceneggiatori e disegnatori italiani, spagnoli, greci e marocchini.
La settima edizione del Festival è realizzata con il sostegno del Assessorato regionale della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Sport e Spettacolo e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Cagliari.

 

Per informazioni:
Centro Internazionale del Fumetto
Via Corelli, 5 – 09128 Cagliari
cell.: 377 411 20 33
E-mail: centrointernazionalefumetto@gmail.com

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *