1602: Il nuovo mondo

di e
, giu. 2006 – 120 pagg. col. bros. – 10,00euro
Proseguimento di 1602 di Gaiman/Kubert, questo Il nuovo mondo risulta essere una storia piacevole ma nulla di più. Il racconto prende il via esattamente dal punto in cui si è concluso il ciclo precedente: Peter Parquagh si è ormai inserito nella comunità di Roanoke, mentre David Banner vaga sperduto per le lande del nuovo mondo: ma la pace non è destinata a durare poiché Giacomo I Re d’Inghilterra desidera eliminare il traditore Nick Fury e ritrovare il suo cortigiano, e per farlo non esita a mandare nel nuovo mondo Lord Iron con un manipolo di soldati. Buoni i disegni di Greg Tocchini (già visto in Italia su : Figlio di Asgard) e la trama narrata da Greg Pak (suo anche endsong), ma rimane la sensazione che si sarebbe potuto fare molto di più. Segnaliamo infine che le copertine dei cinque numeri appartengono all’italianissimo . ( Massari)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su