Zio Paperone #206

Articolo aggiornato il 15/04/2015

Zio Paperone #206di AA VV
Italia, dic. 2006 – 100 pagg. col. bros. – 3,70euro
Un anno e mezzo. Era dal n. 191 che aspettavamo . Per di più dal 205 sono passati 2 mesi, dato il recente cambiamento di periodicità; pero’ ne valeva la pena. Il maestro del Kentucky stavolta scava ancora più a fondo nella complessa psicologia di Scrooge, fino a svelarne completamente aspetti che solo Barks e pochi altri avevano trattato (in maniera plausibile). “La prigioniera del fosso dell’agonia bianca” è una storia straordinaria, perfettamente inserita nella continuity della “saga”, che ne rivela il capitolo forse più misterioso: cosa accadde nel mese in cui Doretta fu prigioniera di Paperone, giovane cercatore. Già altri capitoli della saga avevano fatto cadere svariati tabù disneyani (il lieto fine, la morte…), stavolta tocca al sesso! I riferimenti, più o meno velati (non pensate chissà che), si susseguono lasciando basiti i lettori più attenti; io ne ho contati almeno 6. Ottimi come sempre i redazionali: il primo particolarmente lungo sia per ricordare la morte di , occorsa giusto 40 anni fa, sia per trattare l’emancipazione di Paperino dai “topi” negli anni ’30; il secondo per presentare i 2 autori norvegesi dell’ultima storia (stampata in forma di strip). Completa l’indice una storia italiana niente meno che del 1939, firmata da Pedrocchi e Pinochi. (Andrea Armandi)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio