X-Men: Figli dell’atomo (Casey, Rude, Ribic)

Panini Comics raccoglie in un volume la miniserie scritta da Joe Casey sulle origini degli Uomini X

X-Men: Figli dell’atomo (Casey, Rude, Ribic)Nella prima vignetta di X-Men #1, vediamo a raccolta dal professor Xavier il primo nucleo del gruppo mutante per eccellenza: Angelo, Bestia, Ciclope e Uomo Ghiaccio, che di lì a poco avrebbero conosciuto Jean Grey, il quinto elemento dei primi X-Men. Per questa miniserie del 2000, recentemente riproposta da Panini nella collana Marvel Best Seller, ha dato corpo agli avvenimenti precedenti a quella storica vignetta, rielaborando le origini del gruppo, contestualizzando la narrazione senza per questo stravolgere quanto già raccontato nel lontano 1963 da Lee e Kirby. Lunghe didascalie e dialoghi molto curati sono le peculiarità dell’intreccio, in cui sullo sfondo di una situazione socio-politica esasperata, scatenata da un incendio causato dai poteri fuori controllo di un mutante, si incastrano le storie dei singoli elementi. Interessante la storyline di Scott Summers: sebbene parta da un presupposto narrativo non proprio azzeccato, i toni intimisti con cui è trattata ben si sposano con la personalità schiva e problematica del futuro Ciclope. Nei primi tre capitoli, i disegni di hanno un sapore decisamente retrò, il tratto è pulito e semplice in pieno stile Kirby, con qualche concessione alla modernità nella costruzione delle scene d’azione. Il quarto capitolo di Paul Smith e Michael Ryan e gli ultimi due di sono graficamente i meno riusciti. Smith e Ryan cercano di rimanere nel solco di un segno classico, fornendo però una prova incolore, mentre il tratto di Ribic, all’esordio con la Marvel, era ancora grezzo, molto lontano dal celebrato stile odierno. Nel complesso, un’opera godibile che funziona per gli aficionados, ma ancora di più può essere un ottimo punto di partenza per chi volesse avvicinarsi al mondo degli X-Men.

Abbiamo parlato di:
X-Men: Figli dell’atomo – Marvel Best Seller #27
Joe Casey, Steve Rude, Paul Smith, Michael Ryan, Esad Ribic
Traduzione:Andrea Plazzi
, giugno 2016
160 pagine, brossurato, colori – 6,50 €
ISBN: 9772279885909

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio