Wilson di Daniel Clowes visto da Tiziano Angri

E' Tiziano Angri a cimentarsi con i nostri contributi "A fumetti", con un'opera di uno dei più importanti e rappresentativi autori contemporanei, Daniel Clowes: Wilson.

 A fumetti: uno spazio riservato ad autori affermati ed emergenti per esprimere il proprio punto di vista sui fumetti attraverso il linguaggio stesso delle “nuvolette”: un esperimento insieme artistico e critico, senza vincoli e senza condizionamenti.

È , napoletano, disegnatore de “Il cimitero dei calamari” e autore de “Le 5 Fasi” insieme a Alberto Ponticelli, Squaz, Akab, Officina Infernale e Ausonia  a cimentarsi con i nostri contributi “A fumetti”. L’opera scelta da Angri è di uno dei più importanti e rappresentativi autori contemporanei,  (“David Boring”, “Come un guanto di velluto forgiato nel ferro”, “Ice Haven”, “Ghost World”).
Wilson (, 2012) è il ritratto, feroce e commovente, di un uomo senza qualità.

Wilson di Daniel Clowes visto da Tiziano Angri Wilson di Daniel Clowes visto da Tiziano Angri Wilson di Daniel Clowes visto da Tiziano Angri

 

Abbiamo parlato di:
Wilson
Daniel Clowes
Traduzione di Elena Fattoretto
Coconino Press – Fandango, 2010
80 pagine, brossurato, colori – 17,50€
ISBN: 978-88-7618-176-4

Riferimenti:
Tiziano Angri: piccolaunitadiproduzione.blogspot.com

1 Commento

1 Commento

  1. Camorani

    22 gennaio 2013 a 12:44

    Wilson è quel fumetto del quale è molto meglio il suo punto vista appena letto, del fumetto stesso. Ho preferito “Come un guanto di velluto forgiato nel ferro”. Angri ok ! (Hai reso)

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio