Wanted 2: La Universal spera in Angelina Jolie per il sequel

Il flop al box office di By The Sea spinge la Universal a sperare in una partecipazione della Jolie al sequel del film tratto dal fumetto di Mark Millar.

Un articolo di The Hollywood Reporter dedicato a By The Sea, la pellicola drammatica diretta da e da lei interpretata assieme al marito Brad Pitt, rivelatasi un fiasco al box office americano, dove ha incassato poco meno di 300.000 dollari a fronte di un costo di 10 milioni (anche se altre fonti sostengono 25 milioni), indica che la Universal Pictures vorrebbe che l’attrice partecipi al sequel di Wanted.

L’articolo infatti sostiene che la major avrebbe giocato d’azzardo nel sostenere i capricci produttivi della coppia di divi, responsabili nell’aver posto limiti alla campagna promozionale del film per venderlo al mercato europeo, per poi tentare di convincere la Jolie a partecipare a due prossime pellicole ad alto budget, tra i quali Wanted 2.

Il progetto è in fase di gestazione dal 2011, e lo scorso anno rivelò che vi erano state alcune trattative in merito, ma che la Universal stava ancora attendendo la giusta sceneggiatura, su sui stavano lavorando Michael BrandtDerek Haas Evan Spiliotopoulos. Tempo addietro, Haas aveva rivelato che il sequel avrebbe visto la comparsa di una nuova protagonista femminile, mentre Millar aveva sostenuto che lo script sarebbe stato riscritto per eliminare Fox. Una situazione che adesso potrebbe cambiare.

Wanted 2: La Universal spera in Angelina Jolie per il sequel

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio