Video intervista a Miguel Ángel Martín: io e i libri

Video intervista a Miguel Angel Martin: per conoscere più a fondo l'autore di "Psycho Patia Sexualis" e altre disturbanti opere raccolte in Total Overfuck.

In occasione dell’uscita di Total Overfuck, raccolta delle storie più estreme di , vi proponiamo una video intervista all’autore. Nel video, andato in onda sulla televisione spagnola e tradotto e sottotitolato da Nicola Pesce Editore per l’occasione, Martin viene intervistato a casa sua, nel suo studio. Argomenti dell’intervista la sua vita, quali libri legga e di quali sia composta la sua biblioteca.

 

Miguel Angel Martin (Leon, Spagna, 1960) è uno dei maggiori esponenti del fumetto spagnolo attualmente in attività.
Martin esplora il lato più inquietante dell’animo umano da attento osservatore; le sue opere sono caratterizzate dal contrasto tra il disegno, freddo e distaccato, e le forti tematiche affrontate: pedofilia, esperimenti genetici, psicosi, violenze, perversioni e nichilismo estremo.
Psico Pathia Sexualis, edita in origine dalla Topolin Edizioni di Jorge Vacca e ora riproposta da Nicola Pesce Editore all’interno della raccolta di storie brevi Total Overfuck che verrà presentata in occasione di Lucca Comics & Games 2016, è stata oggetto in Italia di un grave esempio di censura.
Un fumetto forte, che parla di abusi sui bambini e violenze, un atto di denuncia senza appello che dalla giustizia italiana fu marchiato di istigazione al delitto, al suicidio, alla pedofilia, oscenità e immagini raccapriccianti, e messo sotto sequestro. Il processo, iniziato nel 1995, si è concluso solo nel 2001 scagionando completamente l’editore.
La sua opera più importante  è la trilogia di Brian The Brain. Tra le altre ricordiamo invece Bug, Neuro Habitat – cronache dell’isolazionismo e Playlove.

Total Overfuck

Per la prima volta raccolte in un unico, enorme cartonato a colori, le storie più estreme di Miguel Angel Martin.

Il volume presenta anche una amplissimo apparato critico:

  • gli ATTI DEL PROCESSO di sequestro da parte della Procura di Cremona che nel 1995 fecero la storia della censura in Italia;
  • la prefazione alla prima edizione e quella alla edizione Purple Press/Castelvecchi;
  • un riassunto dei fatti del 1995-96, con comunicato stampa dell’epoca delle Edizioni Topolin;
  • una relazione sull’attività editoriale di Jorge Vacca sul finire degli anni ’90, che aiuta a definire i suoi intenti (“Qualcuno deve pure fare il lavoro sporco”);
  • la scansione della lettera di Milo Manara;
  • la lettera di Aldo Busi;
  • la lettera di Oliviero Toscani

Una delle opere contenute nel volume infatti, Psycho Patia Sexualis, fu ritenuta troppo violenta, incoraggiante al suicidio, alla pedofilia, all’omicidio ed alla tortura e fu sequestrata in tipografia. Un coro di voci autorevoli si levò per appoggiare la causa di Martin, da Milo Manara a Oliviero Toscani. Tutte le loro testimonianze sono state fotografate ed inserite nel volume.

Il volume contiene:

  • Hard-on, inedito in Italia, interamente a colori;
  • Psycho Patia Sexualis, il fumetto che ha fatto la storia della censura in Europa. Con l’ultima storia che non era mai stata pubblicata così come voluto dall’autore: a colori;
  • Anal Core, finora disponibile solo in volumetti spillati;
  • Snuff 2000, come sopra;
  • Feel the Pain, Feel the Pleasure, raccolta inedita in tutto il mondo, interamente a colori;
  • Foto di scena e storyboards del film Snuff 2000, di Borja Crespo.

Tutti le opere sono state tradotte ex-novo e riletterate con la font “Martin” personale del maestro spagnolo.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio