Tex Magazine #2 (AA.VV.)

La seconda uscita del Magazine dedicato a Tex è un numero ricco di autori esordienti, tra i quali il maestro statunitense Chuck Dixon.
Tex Magazine #2 (AA.VV.)
© 2017 Sergio Bonelli Editore

Albo ricco di esordi il secondo Magazine dedicato a . Il racconto più lungo contenuto nell’albo, Freedom Ranch, porta la firma alla sceneggiatura di Antonio Zamberletti per i disegni di . Se per il primo è l’esordio assoluto sulle pagine del ranger, per Venturi si tratta del primo confronto con una storia lunga. Proprio nei disegni risiede il punto di forza dell’avventura: il disegnatore romano, alla seconda prova su Tex, dimostra di avere già creato la sua personale interpretazione del personaggio. Uno stile classico e al contempo dinamico, che riecheggia soprattutto nella figura di Tex della grande lezione di Magnus.
La storia invece scivola via senza particolari picchi, appiattendo forse troppo semplicisticamente l’interessante spunto dell’integrazione razziale che ne è il fulcro, banalizzandolo in favore dell’azione.
Terrore tra i boschi segna l’esordio su Tex tanto dello statunitense alla tastiera, quanto del talentuoso ai disegni. Storia breve con protagonista Kit Willer, è specchio di tutta la maestria narrativa di Dixon capace di un’ottima caratterizzazione dei tanti personaggi messi in scena quanto di una sintesi di sceneggiatura capace di dare vita a un’avventura completa nelle poche pagine a disposizione.
A ciò si aggiunge lo stile potente ed espressivo di Rubini, forse il più americano tra gli artisti di via Buonarroti, certamente quello più capace di unire un’innovazione grafica del segno alla tradizionale chiarezza della tavola bonelliana.

Abbiamo parlato di:
Tex Magazine #2 (Collana Almanacchi #143)
AA. VV.
Sergio Bonelli Editore, Gennaio 2017
176 pagine, brossurato, bianco e nero/colore – 6,30 €
ISSN: 977112262634860143

Tex Magazine #2 (AA.VV.)
In alto: disegno di Michele Rubini In basso: disegno di Walter Venturi © 2017 Sergio Bonelli Editore
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio