Tex #670 – Gli scorridori di Mackenzie (Boselli, Biglia)

Mauro Boselli e Stefano Biglia terminano la lunga saga dedicata al Colonello “Manocattiva” Mckenzie.

Tex #670 – Gli scorridori di Mackenzie (Boselli, Biglia)Con Gli scorridori di Mackenzie si conclude la lunga saga iniziata nei due numeri precedenti, una corsa contro il tempo attraverso il Messico per e i suoi pards per arrivare prima del Colonnello “manocattiva” Mackenzie al gruppo d’indiani Kiowa fuggiti dalla riserva.
porta a termine una storia di più di 300 pagine con la consueta consapevolezza del personaggio e delle sue dinamiche. Un meccanismo narrativo praticamente privo di difetti, in cui i momenti di azione si alternano in modo ottimale con quelli meno concitati e più riflessivi. Il protagonista e i coprotagonisti dell’episodio vengono valorizzati dalla scrittura solida e profonda dello sceneggiatore, che riesce a dare risalto alle numerose figure che animano l’albo, mettendo a disposizione di ognuna il giusto spazio per approfondirne la caratterizzazione. Su tutti emerge la figura di Ranald MacKenzie, uomo risoluto, impavido e d’onore, ma minato da una sanità mentale sempre più traballante e destinata a lasciare un segno indelebile sul suo destino. Impeccabile come al solito lo studio e la ricerca della storia e dell’ambiente da parte di Boselli.
Ai disegni troviamo Stefano Biglia, che chiude questa lunga maratona grafica mantenendo uno standard decisamente elevato. Il suo stile netto e pulito (che ricorda quello di Goran Parlov) si adatta molto bene al tenore della storia e ci consegna una buona resa dei paesaggi, dei personaggi e soprattutto delle espressioni facciali. Un ottimo episodio per una serie che non sembra conoscere cali qualitativi.

Abbiamo parlato:
Tex #670 – Gli scorridori di Mackenzie
Mauro Boselli, Stefano Biglia
, 2016
114 pagine, brossurato, bianco e nero
ISSN: 9771121561008

Tex #670 – Gli scorridori di Mackenzie (Boselli, Biglia)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio