Tamara de Lempicka (Vinci)

Vanna Vinci fa un ritratto fedelissimo di Tamara de Lempicka, attraverso le sue opere, i suoi amori e il suo innato istinto per la modernità.

Tamara de Lempicka (Vinci)Con Tamara de Lempicka apre uno scorcio sulla storia personale e artistica di una scandalosa e modernissima icona femminile del Novecento.
Nata Tamara Rosalia Gurwik nel 1898, a Varsavia, nell’opera di Vinci la pittrice si espone senza censure in un dialogo diretto con il lettore dal tono leggero e didascalico, che rispecchia vividamente la personalità schietta e vibrante della celebre artista.
Il fumetto, in un’elegante edizione cartonata di grande formato, contrappone l’ordinata struttura della tavola alla forte carnalità dei disegni, caratterizzati dal tratto sottile e pulito dell’autrice, la quale sceglie con cura gli abbinamenti cromatici più giusti per conferire al tutto un certo gusto retrò.
La tridimensionalità e la prorompenza dei dipinti della baronessa polacca sono restituite da un lato con un’ammiccante e voluta approssimazione nella riproduzione delle opere, e dall’altro con grande realismo quando si tratta dei sensuali modelli femminili che le ispirarono. Dinamici e sfavillanti anche gli scorci dei salotti culturali e dei locali malfamati che la talentuosa artista frequentò dall’Europa agli Stati Uniti, riproposti con particolare cura ai dettagli, frutto di un’evidente ricerca iconografica.
Il successo mondano, gli amori, il declino e la rinascita artistica di questo emblema dell’Art Déco vengono raccontati da Vanna Vinci con amore per il bello, avvincente scansione cronologica dei fatti e una solida struttura sul piano psicologico ed emozionale.

Abbiamo parlato di:
Tamara de Lempicka. Icona dell’Art Déco
Vanna Vinci
24 Ore Cultura, marzo 2015
48 pagine, cartonato, a colori – 17,90 €
ISBN: 978-88-6648-245-1

Tamara de Lempicka (Vinci)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio