Sunday In The Park With Boys (Jane Mai)

Jane Mai affronta il tema della depressione giovanile in questo delicato racconto edito dalla Koyama Press.

Sunday In The Park With Boys (Jane Mai)Jane è una ragazza di vent’anni che lavora nella biblioteca di città e conduce una vita tranquilla e solitaria, circondata solo dai suoi libri e dai suoi pensieri. Jane, in realtà, soffre di una forte forma di depressione, che la porta a isolarsi completamente.
Jane Mai affronta il tema della depressione che l’ha colpita in età giovanile con un tono ironico e arricchito da un sottile black humor. Questi elementi permettono di digerire meglio la storia affrontandola con più leggerezza: è infatti la stessa autrice a scherzare sul tema, prendendosi poco sul serio.
Elemento fondamentale della narrazione è un millepiedi presente accanto a Jane per tutta la durata del libro. Esso rappresenta il simbolo di una familiare oppressione e paura, un qualcosa che le arreca fastidio ma che, allo stesso tempo, conforta la protagonista donandole un senso di sicurezza.
Lo stile grafico dell’autrice è decisamente originale e surreale. L’albo è caratterizzato da disegni semplici e cartooneschi, contrastati da momenti in cui dominano le tenebre, e pagine completamente nere. Le diverse sezioni della storia sono intervallate da illustrazioni di oggetti apparentemente banali, ma in realtà carichi di significato, che vengono messi in primo piano: un cellulare, un una chiave, una forchetta o una benda per l’occhio.
Una piccola perla dell’editoria straniera che merita di essere conosciuta e apprezzata anche qui in Italia.

Abbiamo parlato di:
Sunday In The Park With Boys
Jane Mai
Koyama Press, 2012
52 pagine, brossurato, bianco e nero – 10,00 $
ISBN: 9780987963055

Sunday In The Park With Boys (Jane Mai)

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio