Il successo di Deadpool aumenta i profitti di Ryan Reynolds

Il successo della pellicola sul mercenario Marvel vede aumentare i profitti del suo protagonista.

Secondo quanto riportato da The Hollywood Reporter, il grande successo al box office americano e internazionale di porterà a un aumento dei profitti per il protagonista (anche produttore della pellicola) oltre che per il regista e gli sceneggiatori e .

La rivista di spettacolo infatti indica che Reynolds, pagato 2 milioni di dollari per prendere parte al film, ha una opzione per i bonus derivati dall’incasso al botteghino che potrebbero portarlo a un guadagno di 10 milioni di dollari se non di più, soprattutto se il film dovesse oltrepassare la quota di 800 milioni di dollari in vendite globali come previsto dagli analisti. Questa è una novità abbastanza rilevante per l’attore, che in anni di carriera ha collezionato numerosi flop, tra cui R.I.P.D. e Green Lantern, e il cui nome era legato a successi in cui questi era affiancato solo da grossi calibri come Denzel Washington e Sandra Bullock.

Fonti citate da THR aggiungono che la WME, agenzia a cui è legato l’attore, starebbe pensando a rinegoziare il contratto per il sequel che significherebbe future compensazioni per i prossimi capitoli sul mercenario Marvel.

Il regista Miller invece, per dirigere l’adattamento ha guadagnato 250.000 dollari e ha una opzione per realizzare un altro film targato Fox (non necessariamente Deadpool) che porterebbe a un raddoppio fino a 500.000 dollari. Il regista, come Reynolds, beneficerà dai bonus inerente i guadagni al box office.

Il successo di Deadpool aumenta i profitti di Ryan Reynolds

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio