Argomenti:

Shockdom pubblica “SettePassi”

Shockdom pubblica “SettePassi”
Esce il 7 giugno per Shockdom la graphic novel scritta da Enrico Nebbioso Martini e disegnata da Marta Quaglia, con al centro l’ eterno dilemma fra la conquista del successo e quella del vero amore: "SettePassi"

COMUNICATO STAMPA

Shockdom pubblica "SettePassi" pubblica, il 7 giugno, la graphic novel SettePassi: scritta da Enrico “Nebbioso” Martini e disegnata da Marta Quaglia, la storia affronta argomenti complessi come l’elaborazione del lutto, da parte di un giovane che avrebbe letteralmente avuto tutta la vita davanti, e il trovarsi davanti al bivio fra il successo e l’ammirazione generale da una parte e l’amore dall’altra. Il volume si evolve in una serie di capitoli che oscillano in maniera affascinante e inquietante fra realtà e allucinazione.

Victor Nero ha trent’anni, lavora nel magazzino di una ditta del petrolchimico e ha un gruppo rock con gli amici. Ma soprattutto ha un tumore, che lo ucciderà entro l’anno. Per uno strano caso del destino, questo male che gli sta togliendo la vita gli dona anche un grande potere: le sue parole infatti riescono a infrangere la volontà di chi le ascolta, diventando azioni, senza passare dal cervello della vittima che quindi non può decidere di testa propria. Elaborato il lutto, gli resta solo da scegliere come vivere i suoi ultimi giorni, decidendo fra diventare il dominatore del suo mondo e rinunciare a tutto per fare sua l’unica donna che pare resistergli.

In merito alla struttura complessa dell’opera, la responsabile editoriale di Shockdom Chiara Zulian spiega:

La storia di Victor e di tutti i personaggi che lo accompagnano nella sua ascesa e caduta è una storia difficile, che merita più letture. La bravura di Nebbioso nell’articolare un racconto carico di sofferenza che si dipana tra le varie fasi del lutto è notevole, un racconto che resta in bilico tra il fantastico e il realistico, solo l’uso di poche tonalità di colore ci aiuta a distinguere la dimensione immaginifica dallo stato reale delle cose, di Victor, che ci appare come il carismatico leader degli Strigoi fino a che lui stesso non accetta la realtà della propria terribile malattia e si mostra così com’è: provato dal dolore, stanco ma in pace ormai con se stesso. Marta Quaglia ha infuso nelle tavole la rabbia e la sofferenza di ogni personaggio, dando vita a ognuno di essi con un tratto personale e interessante. SettePassi è una di quelle storie che restano dentro e si fanno rileggere, permettendoci ogni volta di cogliere un nuovo particolare, una diversa chiave di lettura, un significato differente.

Nebbioso racconta:

Quando ho cominciato a ideare SettePassi, era un periodo nero. Il lavoro andava male e odiavo praticamente tutti: avete presente com’è: il periodo perfetto per scrivere la storia che avevo in testa da un po’, in cui una band incontra il diavolo sulla propria strada… e poi il diavolo finisce per essere il cantante. Ovviamente, durante la lavorazione, molto è cambiato e SettePassi è diventato qualcosa di più: la rabbia, la passione, il dolore, il desiderio e l’angoscia sono sublimati, facendosi parte integrante di un processo simile a quello che fa nascere le canzoni, il rock’n’roll. Ora è difficile definire cos’è SettePassi ma sono certo che potrete trovarci dentro anche il vostro personale cammino verso la redenzione tra amore e odio, demoni e vampiri, il sesso e il capo che vorreste proprio ammazzare…

Marta Quaglia racconta:

Quando Enrico mi ha proposto di disegnare il suo volume, ero alla ricerca di un lavoro e di un cambiamento, qualcosa che smuovesse un po’ la mia situazione da post laurea, sapete come ci si sente finito il percorso universitario: disorientati. Ti rimbomba in testa la domanda: E adesso? SettePassi è arrivato al momento giusto e con lui la proposta di lavoro in Shockdom. È la prima volta che lavoro a un volume completo. Non avrei mai immaginato che lavorare al progetto di qualcun altro si rivelasse così faticoso. Ti ritrovi a rispondere non solo alle tue aspettative, ma anche a quelle di un’altra persona. Cerchi di non deludere nessuno e la pressione lavorativa si raddoppia, ma sono felice di aver concluso questo volume. Nonostante le numerose difficoltà, il lavoro mi soddisfa e sorprende più di quanto avrei mai immaginato. Tutto quello che voglio adesso è solo “lasciarlo andare” e vederlo tra le mani di qualcuno che lo potrà finalmente leggere.

Gli autori

, alias Nebbioso, vive immerso tra pile di carta e strane storie nelle umide pianure della Bassa Veronese. Ha scritto e pubblicato per Cyrano Comics, Noise Press, Renbooks e Artsteady, (E-Heroes, Mahayavan) La Mela Avvelenata e Delmiglio (Il Gioiello di Crono, Il collezionista di Arcani).

Marta Quaglia, in arte KitePark. Nata a Roma, ha vissuto in un paesino sperduto dei castelli romani, il quale ha come unica caratteristica una pioggia perenne, ambientazione che probabilmente ha caratterizzato la sua passione per l’horror e il macabro. SettePassi è il suo esordio ufficiale nel mondo del fumetto.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio