Shockdom pubblica “Benvenuti a Lalaland” di Luciop

Shockdom continua la stuzzicante collaborazione con il collettivo Pee Show. E' è il turno di "Benvenuti a Lalaland" di Lucio Passalacqua (Luciop).

Comunicato Stampa

SHOCKDOM PUBBLICA “BENVENUTI A LALALAND“ANCORA UN’OPERA MADE IN PEE SHOW PER FUMETTICRUDI PRESENTAZIONE A ROMICS, OTTOBRE 2015

Shockdom pubblica "Benvenuti a Lalaland" di Luciop

continua la stuzzicante collaborazione con il collettivo . Dopo aver pubblicato “666 – Il Male Dentro” di Francesco “Prenzy” Chiappara, è il turno di “Benvenuti a Lalaland” di Lucio Passalacqua (), altro componente del trio di artisti caratterizzato da un forte estro creativo non convenzionale e privo di limiti, censure e vincoli (il terzo elemento è Giulio “Batawp” Rincione). Anche stavolta l’opera verrà pubblicata per Shockdom dalla collana alternative FumettiCrudi. “Benvenuti a Lalaland” sarà strutturato in più volumi. Il primo, “QWERTY”, verrà presentato a Romics il prossimo Ottobre.

Sinossi: Quest’anno a Lalaland l’estate è caldissima. Ma gli abitanti della città di Solpensiero devono affrontare anche un altro problema: un misterioso sciame di insetti giunto chissà da dove sta creando non pochi fastidi agli onesti cittadini, che ora chiedono a gran voce l’intervento del Borgomastro.  Pare che annientare gli insetti che sciamano sul tetto della sua casa sia il passatempo estivo preferito di Qwerty. In queste giornate che scorrono tutte uguali l’afa tremenda fa ribollire il sangue e odora i corpi, suggerendo sia l’ora di un dolce riscatto.

“Sono molto contento di aver dato forma a questa nuova creatura”, dice l’autore. “Almeno in questa prima, piccola parte. Quando ho cominciato a lavorarci in autoproduzione, non potevo nemmeno immaginare che alla fine del ciclo avrei potuto fornire a chi mi faceva domande, una grande lista di metodi semplicissimi per reperirlo. E per la strada non si è perso nulla. Shockdom ha sempre dimostrato grande rispetto per questo lavoro e in generale per noi di Pee Show. È una storia che mi ha accompagnato per molti mesi e adesso è conclusa. È pronta a separarsi da me per arrivare a un sacco di altre persone. Io intanto sto mettendo insieme le idee per i prossimi volumi.”

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio