Sequel Kingsman: si sblocca impasse sulle riprese

L'apparente impasse sulla presenza di Taron Egerton nel sequel si risolve a favore della Fox. Tutti i dettagli nella news.

The Hollywood Reporter informa che la piccola crisi tra Fox e Lionsgate sulla partecipazione dell’attore alle riprese del sequel di Kingsman: The Secret Service, di cui vi abbiamo riferito pochi giorni fa, si sarebbe risolta.

Egerton aveva infatti un conflitto di date tra la produzione del sequel, fissata per iniziare il prossimo aprile, e quella del reboot di Robin Hood, prevista per febbraio.

Il sito di spettacolo riferisce che la settimana scorsa la situazione si era fatta abbastanza pesante, con il produttore e regista che ha esercitato la sua opzione su Egerton, evidenziando che il film sarebbe andato avanti comunque. Il sito aggiunge che il problema si è risolto quando la Lionsgate ha comunicato che la lavorazione di Robin Hood: Origins sarebbe iniziata nell’estate del 2016, ovvero dopo la conclusione della lavorazione del sequel di Kingsman.

Sequel Kingsman: si sblocca impasse sulle riprese

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio