[SDCC] Il panel di Fear The Walking Dead

A San Diego parlano cast e produttori dell'atteso spin-off di The Walking Dead.

Si è svolto alla San Diego Comic-Con il panel dedicato a , lo spin-off sull’apocalisse zombie, che ha visto presenti i produttori  Dave Erickson, Gale Anne Hurd, Dave Alpert, e Greg Nicotero, mentre per il cast vi erano Kim Dickens, Cliff Curtis, Alycia Debnam-Carey, , Lorenzo James Henrie, Elizabeth Rodriguez, Ruben Blades.

Erickson ha detto che discussioni su un eventuale spin-off di The Walking Dead vi erano state con Robert Kirkman nella fase iniziale dello show,  ma la volontà dei produttori era che questo fosse ambientato in una grande città, in maniera tale da differenziarlo il più possibile dal serial originale.

È ambientato in parte durante il coma di Rick [Rick Grimes]. Si tratta di un dramma familiare, e abbiamo filtrato l’apocalisse attraverso di loro.

Alpert dal canto suo ha sottolineato le differenze sostanziali tra il cast di Fear The Walking Dead e la serie principale, partendo innanzitutto dalla figura del leader dei sopravvissuti.

Rick è un alfa. È uno sceriffo… è facile immaginarlo come leader. Ma cosa accade se non c’è questo leader? E se invece ci fossero questo insegnante di inglese e una consulente dell’orientamento scolastico? Vedremo chi si trasformerà in diamante dal carbone e chi invece si sgretolerà nella polvere.

per quanto riguarda invece gli zombie, il moderatore del panel Chris Hardwicke ha voluto sottolineare che quelli che appaiono in questo serial, mantengono ancora quella umanità che invece è sparita in The Walking Dead.

Si vede ancora un po’ di vita nei loro occhi… si intravede la loro umanità. E dal momento che appaiono in questo modo, il primo istinto è quello di aiutarli, non di sparargli.

L’attrice ha parlato del suo personaggio, una adolescente che si trova improvvisamente catapultata in una apocalisse, e di come questa cerca di adattarsi alla drammatica situazione.

Si tratta di una dinamica davvero incredibile da esplorare. Alla fine della giornata, è ancora una ragazza di diciassette anni. Cose orribili stanno accadendo, ma lei è ancora preoccupata da delle cose banali.

L’attrice Elizabeth Rodríguez, che interpreta il personaggio di Liza, ex moglie di Travis (Cliff Curtis9 ha parlato di quanto lei sia protettiva verso il figlio Chris (Lorenzo James Henrie), soprattutto perché, lavorando in ospedale, è stata una delle prime testimoni dello scoppio e del diffondersi dell’epidemia. La Rodríguez, nota per avere partecipato a Orange is The New Black, ha poi confrontato i due serial.

In prigione, noi tutti conosciamo le regole, sappiamo chi sono gli amici e i nemici e quando stiamo per uscire. In questo mondo, invece, non sappiamo nulla e lo impariamo man mano che andiamo avanti.

Alla domanda da parte di un fan circa un possibile crossover tra le due serie, il produttore Dave Erickson ha così risposto:

Non ci sono piani per un crossover tra i due show. Credo che mi avrebbero ucciso se avessi mai messo in piedi quella storia. Non c’è alcun piano o ragione per cui si debba tenere in questo momento.

 

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio