“Scampia Storytelling” al Caffè letterario Intra Moenia

Nel contesto di ImagoMentis, la rassegna di arti visive curata da Paola Tufo, appuntamento il 19 aprile con "Scampia Storytelling – Immagini di futuro".

Comunicato stampa

SCAMPIA STORYTELLING – Immagini di futuro
AL CAFFE’ LETTERARIO INTRA MOENIA

Martedì 19 aprile alle ore 19.00 un altro appuntamento della rassegna ImagoMentis – Viaggio intorno alle arti visive – a cura di Paola Tufo: SCAMPIA STORYTELLING – Immagini di futuro

"Scampia Storytelling" al Caffè letterario Intra Moenia

Continuano gli incontri di ImagoMentis, la rassegna di arti visive curata da Paola Tufo. Martedì 19 aprile l’appuntamento con SCAMPIA STORYTELLING – Immagini di futuro

Un modo diverso di raccontare Scampia, è possibile?

Fuori dagli stereotipi, lontano dalla retorica che attribuisce alle periferie il marchio indelebile del degrado sociale, un libro-fumetto prova ad offrire spunti di riflessione differenti.

La scrittrice Rosa Tiziana Bruno e il disegnatore gettano uno sguardo nuovo su una realtà che i media hanno forse stigmatizzato in modo troppo banale e scontato.

Dalla creatività artistica dei due autori è nato infatti “Scampia Storytelling”, graphic novel che osserva la periferia di Napoli con gli occhi dei bambini e ragazzi che la popolano.

Il libro si inserisce in un ampio progetto curato dall’Italian Children Writers Association e nasce all’interno di un festival di letteratura che si svolge a Scampia dal 2014.

La trama è ispirata alla storia vera di Emanuele Cerullo, ragazzo cresciuto nelle Vele e che oggi è studente di Lettere all’università Federico II, oltre che autore di liriche e romanzi.

Il racconto è intramezzato da dieci poesie del noto scrittore e autore teatrale Roberto Piumini.

Si legge tutto d’un fiato, come un fumetto, ma ha il sapore del romanzo e della poesia. Il suo obiettivo è rilanciare una  discussione sulle periferie italiane, perché in effetti riguardano tutti noi molto da vicino, anche se tendiamo a dimenticarlo.

L’incontro rientra nel programma del COMICON(on)OFF 2016.

Interverranno:

Rosa Tiziana Bruno: scrittrice e sceneggiatrice

Giuseppe Guida: illustratore

Emanuele Cerullo: ispiratore della storia

Durante l’incontro ci sarà una sessione di disegno dal vivo con Giuseppe Guida.

Giuseppe Guida – Nato a Foggia,Classe ’74, frequenta il liceo Artistico diplomandosi nel 1997. Nel 2002 consegue il diploma presso l’Accademia delle Belle Arti di Foggia come Scenografo. Docente in corsi di fumetto, ha collaborato con Subaqueo Edizione, CasaEditrice Mammeonline,Pubbliciak EDITORE(KIDS MAGAZINE) Wombat Edizioni, Prankster Comics, Comics Web,Comicout, Sbam Comics, Verticalismi.Scuola del Fumetto,Dylandogofili.

Nel 2011 Premio della Critica ROMICS,Nel 2013 Vince il 1° Contest dedicato a Boris Junior votato via WEB. Per Primiceri Editore Pubblica ARNO KOWALSKY 4.8 con Alessandro Di Virgilio,Vincitore nella 10° Edizione del Fullcomics MILANO con Arno Kowalsky 4.8 il premio come miglior Fumetto Seriale Votato via WEB(GRAN PREMIO AUTORI ed EDITORI) .Nel 2013 Crea Le Supermaestre Supereroine che porta in giro nelle Scuole come Progetto Didattico ed  Educativo.Disegna per il  AGENZIA INCANTESIMI per la Sceneggiatura di F.Memola.Collabora al Progetto SCAMPIA STORYTELLING disegnando una GRAHIC NOVEL. Diventa Direttore Artistico (Sez.Fumetto) dell’evento Festival del Fumetto – Festival Del Nerd – Giornata Comics&Games a Foggia.Nel 2015 Apre La Scuola Di Fumetto Adriatica Sede di Foggia dove Insegna e diventando autore pe le Edizioni Inkiostro.

Attualmente lavora ad un progetto dal titolo LET Lux et Tenebrae con diversi autori in pubblicazione,mentre per i Dylandogofili è a lavoro ad un progetto per il Trentennale di Dylan Dog e per Edizione Inkiostro ad una storia breve che uscirà sulla rivista DENTI.

Rosa Tiziana Bruno – Sociologa, scrittrice e insegnante. Autrice di saggi sull’educazione e racconti fiabeschi, conduce studi sull’uso della fiaba nella didattica.

E’ formatrice di insegnanti presso il Comune di Roma; ha collaborato con le riviste Education 2.0, I nuovi orizzonti della scuola e Paesaggi Educativi; organizza workshop di lettura creativa per genitori e bambini. Dal 2013 è membro dell’ICWA (Associazione Italiana Scrittori per Ragazzi).

In Italia ha pubblicato con Einaudi, LaMargherita, Notes, Mammeonline, Il Ciliegio, Alfasessanta.

All’estero ha pubblicato con Aljibe (Spagna), IGIglobal (U.S.A.), Dar Al Manhal (Giordania).

Il suo esordio come scrittrice è avvenuto con un saggio sul ruolo dei libri di testo nell’educazione.

Le sue opere sono risultate finaliste in diversi premi letterari, tra cui:
2013- Premio H. C. Andersen–Tweet da favola (Sestri Levante)
2009- Premio Lingua Madre (Torino)
2009- Premio Un libro per il cinema (Salerno)
2007- M. Tabarrini, città della fiaba (Perugia)
2005- Una favola per la pace, International Peace Bureaux (Ravenna)

Il Caffè letterario Intra Moenia promuove un’importante iniziativa di valorizzazione delle arti visive e dei suoi autori: ImagoMentis, incontri/laboratorio con i più significativi disegnatori napoletani e non. Sei appuntameni con sei maestri del fumetto, della satira, delle vignette e dell’illustrazione; occasioni di confronto non solo per un pubblico di appassionati, ma anche per chi vuole conoscere e avvicinarsi a nuove forme di espressione. L’obbiettivo è documentare la ricchezza della ricerca e della produzione artistica napoletana.

La rassegna rientra nel programma d’iniziative dal titolo Per il Centro Antico: 365 giorni di cultura promosse dal Caffè letterario Intra Moenia e dalla casa editrice Intra Moenia.

Caffè letterario Intra Moenia
Napoli – Piazza Vincenzo Bellini, 70
INFO: 081451652 – letterarionapoli@libero.it
Fb: intramoenia.napoli

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio