Rizzoli Lizard al Napoli Comicon 2015

Rizzoli Lizard al Napoli Comicon 2015.

Comunicato Stampa

RIZZOLI LIZARD A NAPOLI COMICON 2015 SALONE INTERNAZIONALE DEL FUMETTO

 (Dal 30 aprile al 3 maggio – Mostra d’Oltremare – Stand E35 )

torna a , in programma dal 30 aprile al 3 maggio, alla Mostra d’Oltremare, con tante novità editoriali, importanti autori italiani e internazionali e una mostra speciale dedicata al capolavoro di Joe Sacco, La grande guerra. Realizzata dalla manifestazione partenopea negli spazi all’aperto del Festival, al centro del Viale delle 28 fontane, la mostra racconta, attraverso immagini di grande formato e di immediato impatto per il pubblico, la straordinaria opera di Joe Sacco: La grande guerra, un’opera panoramica muta straordinariamente dettagliata, lunga 7 metri, per raccontare la Battaglia della Somme, diventata il simbolo della follia della Prima guerra mondiale.

IO, ASSASSINO – Antonio Altarriba e Keko (Josè Antonio Godoy) – Un graphic novel diabolico, un sottile racconto noir eRizzoli Lizard al Napoli Comicon 2015 rosso sangue che parla dritto al mostro atavico insito in ognuno di noi: l’Io assassino. Antonio Altarriba e Keko, in Italia in occasione di Napoli Comicon, presenteranno Io, assassino, venerdì 1 maggio, alle ore 15:00, in sala Corto Maltese. Interviene con gli autori Loris Cantarelli.

IL SEGRETO DI MAJORANA – Francesca Riccioni e Silvia Rocchi – Prima opera a fumetti dedicata al fisico siciliano e al mistero, irrisolto, della sua scomparsa. Il segreto di Majorana è un’intensa biografia intima, ma anche e soprattutto un libro sulla prospettiva di una scelta esistenziale, quella che – come nella tesi proposta da Leonardo Sciascia nel suo La scomparsa di Majorana – avrebbe portato il geniale fisico siciliano a sottrarsi alla propria vita, sparendo nel nulla nella primavera del 1938. Francesca Riccioni e Silvia Rocchi presenteranno Il segreto di Majorana, venerdì 1 maggio, alle ore 16:00, in sala Corto Maltese.

EFFETTO CASIMIR – Nuke (Claudia Razzoli) – Il ritratto del precario sentimentale moderno, un manuale di sopravvivenza all’elaborazione del lutto amoroso, raccontato attraverso la storia di Giacomo, trent’anni, precario sul lavoro e nella vita, inetto sentimentale e immaturo. Con segno e scrittura deliranti, chiassosi e affollati, l’autrice toscana firma il ritratto della nuova generazione di trentenni destinati non più a vincere, ma solo a pareggiare. Claudia “Nuke” Razzoli presenterà Effetto Casimir, venerdì 1 maggio, alle ore 16:00, in sala Corto Maltese.

L’ARTE DEL COMPLOTTO – Elfo (Giancarlo Ascari) – Il dietro le quinte di un thriller intenso, tra cosmonauti russi, mafiosi italoamericani e musicisti folk: 1963, la morte di Kennedy, la grande marcia su Washingtonla Guerra Fredda e il ruolo dei servizi segreti dei due grandi blocchi nella spinta ad intellettuali, riviste, libri, mostre ed avanguardie artistiche del tempo. Elfo mette il turbo alla fantascienza con un thriller ricco di ritmo, humour e pop, che presenterà a Napoli Comicon, venerdì 1 maggio, alle ore 16:00, in sala Corto Maltese.

Rizzoli Lizard al Napoli Comicon 2015LINUS. STORIA DI UNA RIVOLUZIONE NATA PER GIOCO – Paolo Interdonato – A cinquant’anni dalla fondazione di “Linus”, il racconto di un’avventura intellettuale senza precedenti: la nascita di un giornale come non se ne erano mai visti prima, capace di intercettare le trasformazioni sociali e di guardare al fumetto e all’illustrazione in un modo del tutto nuovo. Paolo Interdonato racconterà la nascita di “Linus” a Napoli Comicon con Elfo, Tuono Pettinato, Silvia Ziche e un ospite d’eccezione: Anna Maria Gandini, che negli spazi della sua storica libreria, punto di incontro di personalità come Oreste del Buono, Vittorio Spinazzola, Umberto Eco, Elio Vittorini, vide molto di più che la nascita di un giornale. Sabato 2 maggio, ore 11:00, sala Il Mago.

TEX. L’ULTIMA FRONTIERA – Goran Parlov – Uno dei Texoni più apprezzati dell’intera produzione bonelliana, firmato da Claudio Nizzi e disegnato da Goran Parlov. Un inseguimento oltre l’ultima frontiera, sulla pista di sangue di un uomo ossessionato dal ricordo di un amore perduto, per una crudele storia di vendetta dai richiami dichiaratamente prattiani. Goran Parlov presenterà Tex. L’ultima frontiera, insieme a Michele Ginevra, sabato 2 maggio, alle ore 13:00, sala Corto Maltese.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio