ReNoir pubblica la storia di Giorgio Ambrosoli

ReNoir Comics da alle stampe la storia di Giorgio Ambrosoli raccontata a fumetti da Gianluca Buttolo.

Lo spettacolo teatrale A 100 passi dal Duomo di Giulio Cavalli, scritto a quattro mani con Gianni Barbacetto, raccontava della mafia a Milano. È andato in scena nei teatri milanesi fino al 2010 e Cavalli, che già girava con la scorta, proprio a causa di questo spettacolo, aveva l’ardire di raccontare sul palco la storia delle mafie, gli intrecci politici e affaristici che queste portavano avanti nel capoluogo lombardo. E una di queste storie è quella di Giorgio Ambrosoli, avvocato, ucciso l’11 luglio del 1979 da un sicario assoldato dal banchiere siciliano Michele Sindona: Ambrosoli, infatti, stava indagando sulle sue attività e dunque “andava fermato”.

ReNoir pubblica la storia di Giorgio Ambrosoli

Per ricordare l’impegno e la figura di Giorgio Ambrosoli, dimenticato persino dai rappresentanti delle istituzioni dell’epoca, per lo più assenti ai suoi funerali, da alle stampe il romanzo a fumetti La scelta di Gianluca Buttolo, arricchito dalle prefazioni di Umberto Ambrosoli e Gianpaolo Carbonetto.

(via Associazione Umberto Ambrosoli)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio