Rat-Man #111 – Nel nome del padre (Ortolani)

Nel terzo capitolo della nuova n-logia di Rat-Man, Valker si deve confrontare con il suo passato.

Rat-Man #111 – Nel nome del padre (Ortolani)Janus Valker un tempo era l’Ombra, ospitava cioè nel suo corpo quell’entità malvagia che da sempre preme per prevalere nel mondo a discapito della Luce. Ma Valker ora si è liberato di quel fardello, e a fronte della tragica metamorfosi occorsa a è tornato indietro nel tempo per impedire che l’Ombra modifichi il passato del protagonista impedendogli di diventare un eroe.
In questo numero, almeno in superficie, la trama della saga non evolve particolarmente rispetto a quanto visto nei due precedent, ma scrive delle pagine assai sentite sul tempo che scorre, su quello che ci lasciamo indietro e sulle persone del nostro passato. Valker si rivolge a suo padre per avere un aiuto nella sua missione, ritrova la sua amata Kalissa e affronta un nuovo scontro con il fratello Joba, il tutto nei panni di un uomo ormai in là con gli anni che deve misurarsi con uno scenario appartenente alla giovinezza.
In tutto questo Rat-Man stesso appare sacrificato, per quanto gli siano riservate alcune scene piuttosto illuminanti sulla sua sensibilità, oltre che alcune delle migliori gag dell’albo.
Non è ancora dato capire chi e come abbia mandato Valker negli anni ’70, ma l’autore dà il giusto valore alle componenti dall’animo umano che ricoprono un ruolo importante nell’intreccio da lui creato.
Dal punto di vista grafico Ortolani ha inoltre la possibilità di riproporre le trasformazioni fisiche che l’Ombra permette ai propri servi, dando vita a vignette immaginifiche e potenti.

Abbiamo parlato di:
Rat-Man #111 – Nel nome del padre
Leo Ortolani
, novembre 2015
70 pagine, brossurato, bianco e nero – 2,50 €
ISSN: 9 771828 890906 50111

Rat-Man #111 – Nel nome del padre (Ortolani)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio