Rat-Man #109 – La falena (Ortolani)

Su Rat-Man parte una nuova saga, dove Leo Ortolani torna sulla continuity del personaggio.

Rat-Man #109 – La falena (Ortolani) torna a scrivere una storia ambientata nella continuity ufficiale di .
Invece di proseguire dove ci si era fermati nel n. 105, l’autore si sofferma sugli anni in cui Deboroh bambino viveva con la sua famiglia, prima di diventare orfano. Attraverso il punto di vista di un personaggio ben noto ai lettori, che si trova suo malgrado ad essere stato spedito indietro nel tempo – seguendo così un canovaccio classico di certa narrativa –  osserviamo il momento in cui nel suo cuore si accende quella luce che lo porta a voler diventare un supereroe, momento fondamentale nella vita del protagonista e probabilmente importante ai fini dei futuri sviluppi nella trama.
Le gag divertenti non mancano, concentrate sul cartone animato dei Fantanauti che guardava da piccolo e sulla famiglia del ragazzo, ma fanno da contorno ad una narrazione prevalentemente cupa, fatta di dialoghi tesi e monologhi interiori malinconici.
Anche lo stile di disegno si adatta a queste atmosfere: le tavole in notturna e il volto scavato del viaggiatore temporale sono tutti accorgimenti volti a comunicare queste sensazioni, in un riuscito contrasto con le vignette in cui agisce Deboroh, alcune riprese fedelmente – stile compreso – dalla prima storia di Rat-Man.
Pur con un espediente che, comunque dotato di fascino, appare usurato dalle troppe volte in cui se ne è abusato tra cinema e fumetti, Ortolani offre ai suoi lettori un buon primo capitolo, per una saga di cui è ancora difficile capire la destinazione ma che promette di avere un ruolo determinante nel disegno generale.

Abbiamo parlato di:
Rat-Man #109 – La falena
Leo Ortolani
, luglio 2015
64 pagine, brossurato, bianco e nero – 2,50 €
ISSN: 9 771828 890005 50109

Rat-Man #109 – La falena (Ortolani)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio