Presentazione di “Corto Maltese e la poetica dello straniero”

Il 5 luglio alle ore 18.30 al circolo Arci Sparwasser presenterà il libro di Stefano Cristante “Corto Maltese e la poetica dello straniero.

Comunicato Stampa

Arci di Roma e Circolo Arci Sparwasser vi invitano all’incontro: e la poetica dello straniero

Presentazione di "Corto Maltese e la poetica dello straniero"

Il 5 luglio alle ore 18.30 al circolo Arci Sparwasser presenteremo il libro di Stefano Cristante “Corto Maltese e la poetica dello straniero – L’atelier carismatico di Hugo Pratt” edito da Mimesis – Milano.

Partecipano all’incontro con l’autore: Laura Scarpa (fumettista e illustratrice), Andrea Colombo (giornalista), Stefano Piccoli (Direttore di ARF Festival) e Luca Raffaelli (critico di fumetti).

Corto Maltese nasce nel 1967 dalla matita del grande disegnatore veneziano Hugo Pratt. A quasi cinquant’anni di distanza, Corto è diventato non solo un personaggio cult della migliore graphic novel europea, ma anche un vero e proprio mito letterario del ’900, un antieroe che alla ricchezza preferisce libertà e fantasia. Stefano Cristante, in questo libro, oltre a rivivere i viaggi e le avventure del marinaio più ironico di tutti i tempi, si concentra su uno degli aspetti che rendono il suo personaggio quanto mai attuale: Corto Maltese è uno “straniero”, un apolide in perenne erranza. Non a caso, la sua figura unisce aspetto e carattere mediterraneo a una cultura anglosassone. Cristante, avvalendosi di un proficuo confronto con i principali sociologi del Novecento che hanno analizzato la figura dello “straniero” (Sombart, Weber, Simmel, Park), mostra come la forza innovativa di Hugo Pratt consista proprio nella scelta di mettere in primo piano personaggi anomali e irregolari, solitamente relegati tra i “cattivi” delle storie a fumetti.

Stefano Cristante (Venezia, 1961) insegna Sociologia della comunicazione presso i corsi di laurea in Scienze della comunicazione e in Scienze filosofiche dell’Università del Salento. Tra le sue pubblicazioni recenti: Comunicazione (è) politica (2009), Prima dei mass media (2011), La parte cattiva dell’Italia. Sud, media e immaginario collettivo (con Valentina Cremonesini, 2015). È direttore della rivista internazionale “H-ermes, Journal of Communication”.

RECENSIONI 

Il Manifesto, 14 giugno 2016 “Riscrivere lo spaesamento” di Andrea Colombo | http://ilmanifesto.info/riscrivere-lo-spaesamento/

Carmilla, letteratura, immaginario e cultura di opposizione Il “non-essere-mai-parte”. La poetica dello straniero in Hugo Pratt di Gioacchino Toni | https://www.carmillaonline.com/2016/05/19/30314/

Arci Roma | www.arciroma.it Circolo Arci Sparwasser | https://www.facebook.com/ArciSparwasser  Smartit | www.smartit.org

 

 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio