Anteprime

Orlando Curioso di Teresa Radice e Stefano Turconi. Leggi l’anteprima

BAO Publishing annuncia un nuovo volume della collana BaBAO, disponibile in libreria dal 23 marzo.

BAO Publishing annuncia l’uscita in libreria di un nuovo volume della collana BaBAO: Orlando Curioso e il segreto di Monte Sbuffone (lo abbiamo recensito qui), di e  (guarda la nostra video-intervista a Cartoomics).

Orlando vive con i suoi genitori su un’isoletta. Gli abitanti del posto guardano con infinito sospetto il vulcano, perché… non si sa mai. Orlando però è un bambino troppo curioso per non andare a esplorare nei dintorni del fumaiolo di Monte Sbuffone, e la sorpresa che ci troverà sarà così deliziosa, per i lettori di tutte le età, che non ve la diciamo. e , due degli autori fondamentali del catalogo BAO, si misurano con una storia a prova di bambini dal tono narrativo e visuale delicato e straordinario.
Orlando Curioso e il segreto di Monte Sbuffone sarà disponibile in libreria dal 23 marzo 2017.

Orlando Curioso e il segreto di Monte Sbuffone
Teresa Radice, Stefano Turconi
BAO Publishing, marzo 2017
48 pagine, cartonato, colori – 12,00 €

Teresa Radice e Stefano Turconi nascono entrambi nella Grande Pianura, a metà degli anni ’70… ma s’incontrano solo nel 2004, grazie a un topo dalle orecchie a padella e a una pistola spara-ventose. Lei, per vivere, scrive storie; lui le disegna. Si piacciono subito, si sposano l’anno seguente. Scoprendosi a vicenda viaggiatori curiosi, lettori onnivori e sognatori indomabili, partono alla scoperta di un bel po’ di mondo, zaino e scarponi. Dal camminare insieme al raccontare insieme il passo è breve. Le prime avventure a quattro mani sono per le pagine del settimanale Disney “Topolino”: arrivano decine di storie, tra le quali la serie anni ’30 in 15 episodi Pippo Reporter (2009-2015), Topolino e il grande mare di sabbia (2011), Zio Paperone e l’isola senza prezzo (2012), Topinadh Tandoori e la rosa del Rajasthan (2014) e l’adattamento topesco de L’Isola del Tesoro di R.L.Stevenson (2015). Nel 2011 si stabiliscono nella Casa Senza Nord – a 10 minuti di bici dalle Fattorie, a 20 minuti a piedi dal Bosco, a mezz’ora di treno dal Lago – e piantano i loro primi alberi. Nel loro Covo Creativo, i cassetti senza fondo straripano di progetti: cose da fare, posti da vedere, facce da incontrare. Nel 2013 esce Viola Giramondo (Tipitondi Tunué, Premio Boscarato 2014 come miglior fumetto per bambini/ragazzi, pubblicato in Francia da Dargaud). I frutti più originali della loro ormai decennale collaborazione hanno gli occhi grandi e la testa già piena di storie. I loro nomi sono Viola e Michele.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio