Orfani: Nuovo Mondo #4 – Benvenuto nella giungla (AA.VV)

In Orfani: Nuovo Mondo #4 Roberto Recchioni e Mauro Uzzeo optano per un cambio di protagonista, riproponendo tematiche abituali ma viste con occhi diversi

Orfani: Nuovo Mondo #4 – Benvenuto nella giungla (AA.VV)Dietro le quinte di Benvenuto nella giungla, quarto numero di Orfani: Nuovo Mondo, troviamo alla sceneggiatura e , ai disegni e , e ai colori Nicola Righi, Luca Saponti e Giovanna Niro.
Pur essendo strutturalmente un albo più tradizionale di Vertigine, in questo quarto volume è da segnalare un inaspettato cambio di punto di vista del narratore protagonista. Questa volta infatti, il Nuovo Mondo ci viene mostrato non con gli occhi di Rosa, ma attraverso i filtri del più ingenuo John, così riviviamo il drammatico naufragio spaziale dalla sua prospettiva e il seguito della sua avventura.
La trovata, di per sé abbastanza interessante, ci permette di esplorare ulteriormente il pianeta e conoscere le persone che lo popolano, chiarendo parzialmente alcune dinamiche di potere tra le varie fazioni in gioco; tuttavia, in ultima analisi, il messaggio è quello ricorrente di un’umanità cinica, violenta e traditrice, del tutto simile a quella abbondantemente raccontata nella seconda stagione.
Un numero di passaggio, quindi, che ribadisce situazioni e concetti già ricorrenti nella serie, lasciando però un indizio che confermerebbe un’imminente svolta nella trama.
Buoni i disegni, specialmente nelle scene d’azione, in cui l’effetto cinematografico risulta ben riuscito – grazie anche alla manipolazione della gabbia e alla resa del colore – con tavole dal ritmo serrato e vignette orizzontali che rallentano il tempo nel mezzo dell’azione.

Abbiamo parlato di:
Orfani: Nuovo Mondo #4
Roberto Recchioni, Mauro Uzzeo, Luca Maresca, Luca Casalanguida, Nicola Righi, Luca Saponti, Giovanna Niro
, gennaio 2016
98 pagine, brossurato, colori – 4,50€

Orfani: Nuovo Mondo #4 – Benvenuto nella giungla (AA.VV)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio