Nuvole di Celluloide: novità dai cinefumetti, da The Amazing Spider-Man 2 a Hercules

Nuvole di Celluloide: novità dai cinefumetti, da The Amazing Spider-Man 2 a Hercules
Una nuova puntata con il nostro appuntamento dedicato ai fumetti al cinema. In questa puntata, novità su The Amazing Spider-Man 2, 300: Rise of an Empire, Hercules, Sin City: A...
Articolo aggiornato il 15/04/2015

Nuvole di Celluloide: novità dai cinefumetti, da The Amazing Spider-Man 2 a Hercules

Continuano le riprese di The Amazing Spider-Man 2, e vanno avanti gli aggiornamenti, attraverso twitter, del regista Marc Webb. Nel corso della settimana sono state diffuse alcune immagini, tra le quali una che ritrae il coordinatore degli stunt Andy Armstrong sul set, un altra con due attori nei panni di agenti dell’FBI, un altra immagine che mostra un puzzle di Franklin Delano Roosvelt, la quale ha fatto subito scatenare decine di illazioni sul suo reale significato e una di Howard Berger, premio Oscar per Le Cronache di Narnia. Intanto, l’agenzia di casting Grant Wilfley ha diffuso, tramite Casting Networks una decina di annunci per la ricerca di comparse per persone di tutte le età ed etnia, sia di sesso maschile che femminile per la lavorazione di alcune sequenze che dovrebbero essere realizzate il 26 e 27 febbraio, il 3 e 11 marzo, il 3, 8 e 12 aprile.

Negli annunci si fa riferimento a sequenze notturne ma anche in pieno giorno, a molte riprese in esterni e a una in interni, e viene specificato in maniera dettagliata anche l’abbigliamento da indossare. Nel frattempo, numerosi cartelli con il titolo di lavorazione di London Calling sono stati segnalati tra la 52esima strada e la 10ma e 11ma Avenue a New York, i quali annunciano riprese per la giornata di lunedì a Manhattan. Nei giorni scorsi altri cartelli erano stati avvistati nell’Upper East Side, ma si era trattato solo di alcune sequenze molto veloci effettuate dalla seconda unità della troupe, mentre sembra che per la prossima settimana finalmente vedremo gli attori principali del cast impegnati nella lavorazione.

 

Nuvole di Celluloide: novità dai cinefumetti, da The Amazing Spider-Man 2 a Hercules

In una intervista apparsa sul numero di Total Film in uscita questo mese, l’attore Henry Cavill ha parlato nuovamente di Man of Steel, sottolineando ancora una volta che l’importanza di questo nuovo film su Superman non stia nei nomi coinvolti, ma nei personaggi presenti nella pellicola, primo tra tutti l’alieno proveniente da Krypton.

“Questo non è un film su Zack Snyder che dirige qualcosa, o su Henry Cavill che interpreta un personaggio … È un film su un personaggio altruista che sta attraversando quello che sta passando. Vuole fare la cosa giusta, ma è fallibile, come il resto di noi. Anche lui comibina dei pasticci, e questa è la cosa che ce lo farà amare di più”.

Soffermandosi sulla potenza iconica del personaggio nella cultura americana (e non solo), Cavill ha affermato che questo non ha influito sulla sua vita e su come la gente, soprattuttio i bambini, guarderanno a lui una volta che il film sarà nelle sale.

“Tutto questo non ha avuto un effetto sulla mia decisione di assumere il ruolo. Ho una responsabilità verso i ragazzini che credono che io sia Superman, assolutamente. È bizzarro vedere te stesso in versione giocattolo. Sono eccitato, non fraintendetemi. Ma sono realistico su tutto questo. In definitiva io sono un attore. Alla fine della giornata, non sono in realtà Superman e interpreto altri ruoli”.

Nel frattempo, nei giorni scorsi imdb ha aggiornato la scheda su Man of Steel inserendo quella che potrebbe essere la durata effettiva del film, ovvero 148 minuti.
Ricordiamo che comunque il sito viene molte volte aggiornato dai propri utenti e che la notizia non è attualmente confermata da fonti indipendenti o dalla stessa Warner.

 

Nuvole di Celluloide: novità dai cinefumetti, da The Amazing Spider-Man 2 a Hercules

X-Men: Days of Future Past

In una breve conversazione con IGN, il regista Bryan Singer ha per la prima volta commentato l’entrata nel cast dell’attore Peter Dinklage in un ruolo ancora ignoto.

“Non sarà un personaggio in CGI. Lui sarà se stesso. Il che non vuole dire che interpreterà Peter Dinklage, ma che lui interpreterà questo personaggio. Un personaggio non timido. Lui è un attore fenomenale, sono un grande fan di Peter e Game of Thrones. È stata la mia prima scelta ed ero veramente felice circa il casting. È così divertente parlare con lui, ha questo impeccabile accento in Game of Thrones…”.

Un altro aspetto che il regista ha voluto spiegare, è l’ambientazione della pellicola, che come noto si svolgerà un decennio dopo gli eventi della prima pellicola.

“La maggior parte di esso, o parte di esso…si svolge nei primi anni ’70, nel 1973. Così Nixon è un personaggio, e ci saranno diversi stili così come le automobili. E ci sarà tecnologia futuristica ma anche retrò, che non avete mai visto. Ci saranno alcuni elementi di fantascienza nel film, e un po ‘di fantascienza retrò che i film degli X-Men non hanno ancora avuto. Quindi stiamo esplorando tutto questo, e sarà divertente. Ci sarà un atteggiamento differente. Scopriamo i nostri personaggi, in particolare i personaggi più giovani, in un luogo diverso della loro vita. Ogni personaggio che scoprirete in questo film è in un luogo completamente diverso da quello che abbiamo visto, emotivamente…”

Singer ha poi aggiunto che per il ruolo in seguito ottenuto da Dinklage, era in corsa un altro attore di cui però non ha rivelato il nome, confermando che ulteriori nuove entrate saranno annunciate presto.
Nel frattempo, il regista ha continuato a postare immagini dalla pre-produzione della pellicola, le quali ritraggono la costruzione del set di Cerebro così come lo abbiamo sempre visto nella precedente trilogia, e le sedie a rotelle delle due versioni di Charles Xavier interpretate da James McAvoy e Patrick Stewart.

 

Nuvole di Celluloide: novità dai cinefumetti, da The Amazing Spider-Man 2 a Hercules

 

Presente nei giorni scorsi ai 2013 Streamy Awards, il regista è stato intervistato da TvLine, fornendo alcuni dettagli su S.H.I.E.L.D., il pilot da lui scritto e diretto per la ABC, le cui riprese si sono concluse da pochi giorni.

“Sono molto entusiasta di questo show, perchè è uno show su cui sono molto fiducioso. Non è incentrato sugli omicidi, e non tratta di delitti… È incentrato su delle persone che cercano di aiutarsi l’uno con l’altro, e questa è una delle cose che ho sempre amato nei fumetti. Avevano costumi e i cattivi erano fantastici ma alla fine si univano per qualcosa, e mi piace uno show in cui viene trattato questo tema”.

Whedon ha voluto sottolineare che S.H.I.E.L.D. cercherà di essere molto fedele al materiale originale, confermando che il pilot sarà a tutti gli effetti parte dell’Universo Marvel.

“Stiamo cercando di essere molto fedeli alla filosofia della Marvel e anche per quanto riguarda la struttura del loro universo. Questo sarà sicuramente uno show Marvel”.

Il regista si è poi soffermato su eventuali apparizioni come guest star di personaggi e/o volti familiari dell’Universo Marvel, affermando che i fan non devono aspettarsi di vedere “una tonnellata di volti nuovi”, nonostante ci siano delle discussioni per il futuro per quanto riguarda l’eventualità di una programmazione dello show in primetime.”In questo momento, voglio coinvolgere le persone e i personaggi che abbiamo creato per lo show”, ha detto Whedon, “e poi c’è qualche problema con le altre cose”, mostrandosi molto cauto su una probabile apparizione dell’attrice Cobie Smulders, il cui calendario denso di impegni le potrebbe permettere solo un “piccolo coinvolgimento”.

 

Nuove riprese per ?

Secondo quanto riportato nei giorni scorsi da @kylairene87, un utente canadese di twitter, sarebbero in corso a Toronto delle riprese aggiuntive di Kick-Ass 2, il sequel diretto da Jeff Wadlow e basato sulla serie di Mark Millar e John Romita Jr.. L’utente ha citato notizie presenti sui media locali, i quali riferiscono di alcune scene girate nella notte del 19 febbraio al 2227 di Queen Street, nella zona est di Toronto. Diffusa una immagine inerente le presunte riprese, di cui comunque non è arrivata alcuna conferma ufficiale.

Nuvole di Celluloide: novità dai cinefumetti, da The Amazing Spider-Man 2 a Hercules
Riprese aggiuntive di “Kick-Ass 2” a Toronto.

 

Nuvole di Celluloide: novità dai cinefumetti, da The Amazing Spider-Man 2 a Hercules

Sin City: A Dame to Kill For

Intervistata nei giorni scorsi da Collider durante la promozione di Escape From Planet Earth, l’attrice Jessica Alba ha nuovamente parlato di Sin City: A Dame to Kill For, soffermandosi in particolare sulle numerose illazioni e indiscrezioni che, negli anni passati, hanno circondato il progetto, tra annunci, smentite e continui rinvii.

“Ogni sei mesi o ogni anno si diceva ‘Lo faremo, quando uscirà il prossimo? Oh sì, abbiamo intenzione di farlo. Andiamo a farlo. Andiamo a farlo’. E poi a un certo punto mi sono detta che non ci credevo più… ma poi, quando in realtà abbiamo ricevuto una effettiva data di inizio e io ero lì sul set è stato come un sogno. Pensavo ‘Sono davvero qui? Siamo davvero qui? Ok, dobbiamo esserne certì. Quando Jamie [Chung ndr] aveva filmato una scena il giorno prima mi sono detta ‘ Stiamo davvero facendo tutto questo?’ Quindi sì, è stato surreale e quando mi sono imbattuta in Rosario Dawson per tutti noi questo è stato davvero grande. Ho avuto modo di lavorare con Bruce [Willis] e con Mickey [Rourke] ed è probabilmente uno dei periodi più belli della mia vita lavorare sul secondo film. Il primo era come aprire una porta e questo è stato, senza dubbio come artista, la migliore esperienza”.

La Alba ha confermato che le vicende di Nancy narrate in questo secondo capitolo saranno parte di una storia originale creata appositamente per il film, oltre a esprimere ancora una volta tutto il suo entusiasmo verso il lavoro di Robert Rodriguez e di Frank Miller.

 

Nuvole di Celluloide: novità dai cinefumetti, da The Amazing Spider-Man 2 a Hercules

Presenti nei giorni scorsi ai Grammy, i membri del gruppo musicale francese M83, intervistati da Rolling Stone, hanno parlato del loro coinvolgimento in Oblivion, di cui stanno attualmente realizzando la colonna sonora.

“Tutta questa esperienza è surreale. Non abbiamo mai fatto niente di simile prima d’ora. Ho sempre sognato di fare una colonna sonora. È la prima, e spero che non sarà l’ultima”, ha dichiarato Anthony Gonzalez.

“Ho lavorato molto con Joseph [Kosinski ndt], e lui è molto particolare per quanto riguarda la musica nei suoi film, quindi abbiamo trascorso un sacco di tempo a parlare di musica e abbiamo lavorato insieme sugli arrangiamenti. Ho iniziato a scrivere la colonna sonora leggendo la sceneggiatura, e una volta chevedi il film completo, è tutto diverso, inizi a sentire un altra atmosfera e a sperimentare molto con la musica. Sta venendo molto bene”.                                 

 

 

The Hollywood Reporter informa che l’attore norvegese Aksel Hennie è entrato nel cast di Hercules, l’adattamento cinematografico del graphic novel dei Radical Studios che vedrà come protagonista Dwayne Johnson.
La pellicola sarà una rivisitazione del mito di Hercules, in cui questi non sarà il figlio di Zeus ma bensì un mortale con una terribile reputazione, a capo di un gruppo di mercenari al lavoro su qualcosa che alla fine non è ciò che sembra.
Hennie interpreterà il ruolo di Tydeus, un guerriero devoto al protagonista che brandisce due asce e ha bisogno di essere incatenato di notte, in quanto pazzo.
Il film, che sarà diretto da Brett Ratner (Red Dragon, X-Men: Conflitto Finale) sarà prodotto dallo stesso regista in collaborazione con Beau Flynn e Barry Levine mentre produttori esecutivi saranno Peter Berg, Sarah Aubrey e Jesse Berger.
Intervistato nei giorni scorsi da MTV News in merito a questo progetto, Johnson si è detto molto entusiasta, confessando che il desiderio di interpretare il mitologico personaggio era nei suoi sogni fin quando arrivò la prima volta a Hollywood.

“Le prossime riprese, di cui sono davvero entusiasta, riguardano un progetto appassionante che ho avuto in mente da quando sono arrivato a Hollywood, oltre 15 anni fa, ‘Hercules’. Non vedo l’ora. Gireremo in Croazia e a Budapest. Mi sono preparato per questo ruolo per buona parte dell’anno. Capite, per me quando ero un bambino, Ercole era sempre uno dei miei eroi, da Steve Reeves ai vari individui che lo hanno interpretato negli anni… quando ho visto i film, ho pensato: ‘Accidenti, mi piacerebbe farlo un giorno’. Ho sempre pensato che la versione di Ercole che voglio interpretare sia più drammatica e sia su qualcuno che è sopravvissuto in terre aride o qualcosa di simile. È qualcosa che frulla nella mia mente da qualche tempo”.

 

The Avengers

La Industrial Light & Magic ha diffuso nei giorni scorsi un interessante video dietro le quinte riguardante la realizzazione degli effetti visivi di The Avengers, in particolare sulla ricostruzione, con l’ausilio di tecnologie digitali, della città di New York. Assieme al video, è stata diffusa una interessante descrizione del lavoro effettuato dalla crew della società.

“Anche se circa un terzo di ‘The Avengers’ è ambientato a New York ben poco è stato effettivamente girato lì. Membri della squadra di ILM hanno fotografato 7 chilometri di strade cittadine da una varietà di altezze e in diversi momenti della giornata per un totale di 250.000 immagini. La squadra ha poi digitalmente ricreato circa 20 blocchi quadrati del centro di Manhattan utilizzando una varietà di tecniche. Le sequenze di azione diretta si sono svolte principalmente nei teatri di posa in New Mexico e per le strade di Cleveland”.

 

Shane Acker dirige Beasts of Burden

La Reel FX, studio che produce film di animazione live action, ha annunciato che Shane Acker (9) dirigerà l’adattamento cinematografico in Computer Grafica animata di Beasts of Burden, serie della Dark Horse scritta da Evan Dorkin e illustrata da Jill Thompson.
La pellicola è stata scritta da Darren Lemke, mentre Aron Werner, Presidente del settore Animazione della Reel FX, parteciperà come produttore assieme a Mike Richardson della Dark Horse e Andrew Adamson con la sua Strange Weather, che ha recentemente prodotto Cirque Du Soleil: Mondi Lontani.
La serie a fumetti narra le vicende di una squadra di intrepidi cani da guardia che indagano sulle attività parananormal nel quartiere di Burden Hill e difendono gli umani dal soprannaturale.

 

Nuvole di Celluloide: novità dai cinefumetti, da The Amazing Spider-Man 2 a Hercules

Captain America: The Winter Soldier

Intervistato da Variety circa la proliferazione delle pellicole tratte dai fumetti, Kevin Feige dei Marvel Studios ha brevemente accennato a Captain America: The Winter Soldier, specificando l’atmosfera che permeerà il sequel sulla leggenda vivente, le cui riprese partiranno tra poche settimane.

“Se si tratta di una moda, potrebbe durare dai 30 ai 40 anni, come il Western. Ognuno è differente. C’è la possibilità di innestare dei sottogeneri al loro interno. Il nostro primo film di Capitan America è stato una pellicola sulla II Guerra Mondiale, mentre il successivo è un thriller politico. Tutti hanno la loro struttura e la loro patina, e questo è ciò che è interessante a questo proposito”.

 

Barry Josephson produce The Annihilator

Barry Josephson produrrà l’adattamento cinematografico di The Annihilator, supereroe cinese creato da , e per cui un anno fa Dan Gilroy venne incaricato di realizzare la sceneggiatura.
Josephson, che ha prodotto Come D’Incanto per la Disney e il serial della Fox Bones, finanzierà il progetto, che fa parte di un accordo di produzione tra Magic Storm Entertainment (di cui partner è POW!, la società di Stan Lee) e la cinese National Film Capital.
The Annihilator narra le vicende di Ming, un giovane ragazzo cinese che deve scegliere tra il rimanere in carcere o entrare in un programma per la creazione di supersoldati degli Stati Uniti.
Il film, che dovrebbe avere un budget tra i 100 e i 150 milioni di dollari, sarà in lingua inglese ma al suo interno, secondo indiscrezioni, conterrà anche sequenze parlate in Mandarino, e sarà il primo di numerosi progetti che saranno finanziati in parte dalla National Film Capital.

 

Tokyo Yamimushi sul grande schermo

Nuvole di Celluloide: novità dai cinefumetti, da The Amazing Spider-Man 2 a Hercules

Il manga Tokyo Yamimushi di Yuuki Honda sarà portato sul grande schermo in un adattamento cinematografico, di cui i dettagli verranno annunciati il prossimo 8 marzo nel sesto numero del magazine Young Animal.
La serie, che ha debuttato nel 2010, è incentrata su Ryō Katō, un giovane di 23 anni il quale vive da solo, senza lavoro, senza speranza e senza risparmi. Con un debito di 2,85 milioni di yen, un giorno viene rapito dai suoi esattori, uno dei quali, Asamura, gli offre una sorta di lavoro per aiutarlo a recuperare il denaro.

 

 300: Rise of an Empire

Intervistato dal Los Angeles Times durante la promozione di The Last Stand, l’attore Rodrigo Santoro ha parlato di 300: Rise of an Empire, il sequel di 300 di cui sono attualmente in corso le riprese in Bulgaria per la regia di Noam Murro, soffermandosi sulla preparazione fisica per il ruolo di Serse, da lui nuovamente interpretato nel film.
“È stato intenso. Il personaggio ha un fisico descritto in maniera specifica. È stato definito in maniera molto particolare da Frank nel graphic novel e Zack voleva essere molto fedele a quella descrizione. Il film sarà grande. È bellissimo. È come ‘300’, ma ci sono degli elementi nuovi. È un modo intelligente di fare un sequel. I fan saranno contenti”.

 

 Cinebrevi

Dwayne Johnson ha confermato di non essere più coinvolto nell’adattamento cinematografico di Lobo, che dovrebbe essere diretto da Brad Peyton.

Il regista James Mangold ha pubblicato nei giorni scorsi sul suo account twitter una immagine dell’editor Mike McCusker, impegnato nel montaggio di The Wolverine.

Nuvole di Celluloide: novità dai cinefumetti, da The Amazing Spider-Man 2 a Hercules

 

Diffuse alcune immagini promozionali di maschere di Halloween basate sulle armature che appariranno in Iron Man 3. 

 

A Londra per la pre-produzione di Guardians of The Galaxy, il regista James Gunn ha incontrato Dan Abnett e Andy Lanning, fautori del rilancio del gruppo sugli albi Marvel, i quali hanno diffuso una foto dell’incontro tramite twitter.

Nuvole di Celluloide: novità dai cinefumetti, da The Amazing Spider-Man 2 a Hercules

 

Deadline riporta che Matthew Vaughn parteciperà come produttore al reboot dei Fantastici Quattro che sarà diretto da Josh Trank e di cui Jeremy Slater sta attualmente realizzando lo script.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio