Nuvole di Celluloide: Captain America: The Winter Soldier, X-Men: Days of Future Past

Nuvole di Celluloide: Captain America: The Winter Soldier, X-Men: Days of Future Past
Nuovo appuntamento con Nuvole di Celluloide. Tante notizie e immagini dai set delle produzioni cinematografiche e televisive dei nostri fumetti preferiti.
Articolo aggiornato il 15/04/2015

Nuvole di Celluloide: Captain America: The Winter Soldier, X-Men: Days of Future Past

Captain America: The Winter Soldier

Nella quinta settimana di lavorazione a Cleveland del sequel sull’eroe a stelle e strisce, la troupe e il cast si sono spostati a Tremont, un quartiere incluso nel registro dei luoghi storici degli Stati Uniti, e luogo in cui si trovano numerose chiese, tra cui la Pilgrim Congregational Church sulla 14esima strada, in cui sono avvenute parte delle riprese di questi ultimi giorni. All’interno dell’edificio infatti sarebbero state filmate alcune sequenze in interni, mentre i giorni successivi la lavorazione ha visto la produzione fare capolino su West Seventh Street vicino Novak Court, in cui sono state realizzate alcune scene in una casa, al cui interno si trovavano gli attori Chris Evans e Scarlett Johansson.

Le notizie più interessanti vi sono state però nella giornata di mercoledì, quando alcune scene sono state filmate in un altra abitazione (posta in vendita e per questo usata dai Marvel Studios) a Cleveland Heights, nella contea di Cuyahoga, un sobborgo di Cleveland. Qui, è stata avvistata per la prima volta l’attrice , che nel precedente capitolo interpretava il ruolo di Peggy Carter, e secondo indiscrezioni sembra che l’edificio nel film possa essere una casa di cura, un elemento questo che farebbe pensare a una famosa sequenza tratta dai fumetti in cui Steve Rogers incontra dopo anni l’amata Peggy, sofferente di alzheimer. L’unica cosa certa, riportata da Mike Sang attraverso twitter, è che la scena dovrebbe durare nel film solamente due minuti.
Nel frattempo, giungono nuove informazioni circa le location che saranno utilizzate nei prossimi giorni, prima della conclusione delle riprese, fissata per il 26 giugno. Domenica e Lunedi, le riprese si svolgeranno in un luogo insolito: il Museo d’Arte di Cleveland. A questo proposito funzionari del museo hanno dichiarato che la troupe avrà accesso al ristorante del museo e al suo Cafè, insieme con il negozio del museo, l’atrio centrale e la Gallery One, che al suo interno presenta opere di George Segal, Jean-Leon Gerome e Viktor Schreckengost.

Nuvole di Celluloide: Captain America: The Winter Soldier, X-Men: Days of Future Past

“Possiamo dire che le riprese avverranno qui”, ha detto Elizabeth Bolander, direttore delle comunicazioni e ricerca presso il museo. “In caso contrario, il loro pubblicista può rispondere a tutte le domande”, confermando che una mail inerente la chiusura del museo è stata inoltrata nei giorni scorsi per evitare disagi e aggiungendo che “una nostra priorità assoluta è garantire la sicurezza delle collezioni”.

Intanto, intervistato nei giorni scorsi da Entertainment Weekly, l’attore Anthony Mackie, che nel sequel interpreta Sam Wilson/Falcon, ha avuto modo di parlare del personaggio e dell’importanza che questi ha per lui, anche nella vita di tutti i giorni.

“La cosa più importante che ho ricevuto da tutti alla Marvel a proposito di Falcon era la necessità di dimostrare che lui è un tipo giusto, un bravo ragazzo. Farebbe qualsiasi cosa per proteggere l’uomo accanto a lui e per proteggere il suo paese. Questa è l’integrità personaggio e l’integrità dell’uomo ed è quello su cui mi sono concentrato. “La cosa più importante per me, la cosa più eccitante per me, è uscire il giorno di Halloween e vedere tutti i ragazzini neri vestiti come Falcon. Ci sono tante parti della nostra società che non sono soddisfatte o che non vengono rappresentate pienamente e questo darà a una nuova generazione della nostra società qualcuno a cui guardare e con cui identificarsi. È per questo che sono così intensamente concentrato sul portare il personaggio alla vita in maniera speciale”.

Nuvole di Celluloide: Captain America: The Winter Soldier, X-Men: Days of Future Past

X-Men: Days of Future Past

In una intervista apparsa sull’ultimo numero di SFX Magazine, il regista Bryan Singer ha avuto modo di parlare di Mark Millar e del suo ruolo di consulente creativo alla Fox per quanto riguarda gli adattamenti cinematografici sugli X-Men e il prossimo reboot dei Fantastici Quattro.

“E ‘stata una cosa utile lavorare con Millar… Ho praticamente rilanciato l’universo degli X-Men già due volte, nel senso che l’ho avviato con ‘X-Men’ e poi l’ho fatto ripartire con ‘First Class’. Sono molto molto interessato a esplorare l’universo degli X-Men nella stesso modo che la Marvel ha fatto con i Vendicatori. È un universo enorme e non solo per le questioni che esso affronta. Un sacco di personaggi famosi della Marvel sono già stati utilizzati ma c’è ne sono ancora un paio”.

Il regista ha poi aggiunto, a proposito di X-Men: Days of Future Past, le cui riprese sono attualmente in corso, che questa pellicola non può essere paragonata a The Avengers dei Marvel Studios.

“Timbricamente è un’esperienza molto diversa, i film degli X-Men operano su temi molto specifici ed è un universo molto più serio mentre l’universo filmico della Marvel non lo è”.

Continua nel frattempo la lavorazione a Montreal della pellicola. Nei giorni scorsi il blog MTL ha diffuso alcune immagini dell’attore sul set in look anni ’70.

Infine, la 20th Century Fox ha annunciato di avere anticipato l’uscita nelle sale del sequel, ora fissata per il 23 maggio 2014, due mesi prima della data precedentemente annunciata.

Nuvole di Celluloide: Captain America: The Winter Soldier, X-Men: Days of Future Past

Ad attirare l’attenzione dei fan e degli addetti al settore sul sequel dell’arrampicamuri, questa settimana sono state due notizie abbastanza singolari che riguardano il futuro del franchise cinematografico di Spider-Man. La prima, come avrete già letto in settimana è stato l’annuncio della realizzazione di altri due sequel fissati per il 2016 e il 2018, mentre la seconda è quella riguardante l’esclusione del personaggio di Mary Jane Watson (), che per decisione del regista non apparirà fino al terzo film della serie.

“Ho preso una decisione creativa per snellire la storia e concentrami su Peter e Gwen e il loro rapporto. Shailene è un’attrice di incredibile talento e anche se abbiamo girato solo poche scene con Mary Jane, tutti noi amiamo lavorare con lei”.

Nelle parole di Web, rilasciate in un comunicato ufficiale, vi è un fattore e una parola in particolare che più di ogni altra riveste un chiaro significato su quella che potrebbe essere la situazione attuale della pellicola, ovvero “snellire”, e su cui non a caso forse la Sony ha deciso di pianificare un ulteriore capitolo. È possibile che nel corso della lavorazione vi siano state revisioni della sceneggiatura (come succede sempre, d’altronde) ma così influenti da portare il regista a rimuovere (temporaneamente) la rossa dall’equazione, e che forse abbiano sottolineato un deficit narrativo nello script per quanto riguarda il rapporto tra i personaggi di Peter e Gwen. La scelta comunque non risolve i problemi in merito al personaggio di Mary Jane, e soprattutto sulla partecipazione della Woodley, la quale dopo la conclusione del serial Vita segreta di una teenager americana è fortemente concentrata sulla sua carriera cinematografica. Oltre a Divergent, infatti, il cui sequel è già stato annunciato ancora prima dell’uscita, la giovane attrice dovrebbe prendere parte a The Fault In Our Stars per il regista Josh Boone, che l’ha fortemente voluta. In questo frangente entrano quindi in gioco le disponibilità e il calendario della Woodley, la quale per la partecipazione a The Amazing Spider-Man 2 era riuscita a non entrare in collisione con la lavorazione di Divergent.
Nel frattempo continuano le riprese a New York, ormai vicine alla conclusione. Tramite twitter il regista ha postato nuove immagini dal set. Nei giorni scorsi scene sono state filmate tra la 27esima strada e Madison Avenue.

Nuvole di Celluloide: Captain America: The Winter Soldier, X-Men: Days of Future Past

Film Music Reporter ha annunciato nei giorni scorsi che sarà Bryan Tyler a rimpiazzare Carter Burwell nella composizione delle musiche di Thor: The Dark World, il sequel sul Dio del Tuono diretto da . Tyler ha di recente realizzato la colonna sonora di Iron Man 3, mentre in passato ha lavorato a Constantine, Painkiller Jane, e Alien vs. Predator: Requiem.

Nuvole di Celluloide: Captain America: The Winter Soldier, X-Men: Days of Future Past

Man of Steel

Intervistato nei giorni scorsi da Film Sketchr, il concept artist Warren Manser ha parlato del lavoro svolto sulla nuova pellicola di Superman diretta da Zack Snyder, in maniera specifica sul costume dell’eroe DC Comics.

Ho lavorato esclusivamente sul costume di Superman. Le altre tute kryptoniane erano varianti di quel disegno, così sono stati stati inclusi anche quelli. Non ho mai avuto un’esperienza molto simile, e dire che ero emozionato è un eufemismo. Ho creato numerosi concept di Man of Steel, che alla fine si sono evoluti nella progettazione definitiva. Zack Snyder è stato coinvolto nel processo e ci ha fornito un grande aiuto. Abbiamo discusso le specifiche e le tecniche di produzione di cui avevamo bisogno, e ho creato anche alcuni schemi visivi per aiutare a comunicare il piano.
Da lì ho lavorato con i fornitori, costumisti, artisti 3D, e produttori per contribuire a realizzare il prodotto finale. Quello che mi piace molto è l’approccio. Abbiamo utilizzato entrambi i metodi di fabbricazione tradizionali e moderni. Il lavoro  artigianale di qualità si è fuso con elementi di costume creati digitalmente, e io ero proprio lì nel mezzo di tuto questo. Non sarei potuto essere più felice.

Intanto, intervistata dal Los Angeles Times, l’attrice  ha nuovamente parlato della letale Faora, da lei interpretata nella pellicola, sottolineandone la pericolosità e il vuoto interiore che la circonda.

“Come attore, si è sempre alla ricerca di sottotesti, di strati, per capire quello che sta succedendo al di sotto. Ma Faora non può avere una vita interiore. Lei è una macchina. Un guerriero ingegnerizzato.

La bella attrice tedesca ha inoltre rivelato di avere partecipato ad audizioni per numerose pellicole, tra cui Lo HobbitMission: Impossible- Protocollo Fantasma, ma che i rifiuti ricevuti la stavano per spingere a rinunciare alla recitazione, fino a quando non ha mandato un video per Man of Steel.

“Ero a un punto in cui non avevo voglia di farlo. Ero esausta per i tanti rifiuti, e ho pensato, ‘Quante altre ragazze stanno per presentarsi per questo? Forse sto puntando troppo in alto alto. Stavo per compiere 30 anni, così decisi di fare un’ultimo tentativo.

Serie tv e film per Shippū Nijimarugumi

È stato reso noto nei giorni scorsi che la realizzazione di una serie televisiva in live action (che potrebbe anche approdare al cinema) del manga Shippū Nijimarugumi di Shinya Kuwahara ha ricevuto luce verde. A interpretare il ruolo del protagonista Yun Nijikawa sarà Manpei Takagi mentre a dirigere i primi tre episodi è stato chiamato Norihisa Yoshimura, a cui seguirà Masatsugi Takase che si occuperò di altre tre puntate del serial.

 Nuvole di Celluloide: Captain America: The Winter Soldier, X-Men: Days of Future Past

 

 The Wolverine

A un mese dall’uscita nelle sale entra nel vivo la campagna promozionale di The Wolverine. La 20th Century Fox ha iniziato una partnership commerciale con la Wrigley’s 5 gum per la creazione di una nuova edizione limitata di gomme ispirate alla pellicola sull’artigliato mutante canadese e denominate “adamantio”. Diffuso uno spot promozionale in merito, in cui tra l’altro viene mostrata in maniera inedita la sequenza sul treno-proiettile presente nella pellicola.

Sempre legato al film è stato anche lanciato un concorso sul sito ufficiale del prodotto, dove si può vincere un viaggio per 2 in Giappone per essere addestrato da un Samurai, il più nobile dei guerrieri giapponesi, e una miriade di altri premi, tra cui 10.000 dollari in contanti, gli artigli di Wolverine, biglietti per il cinema gratuiti e molto altro ancora. Intanto la promozione colpisce anche su twitter e facebook, visto che nel corso degli ultimi giorni la 20th Century Fox ha diffuso alcuni messaggi sulla pagina facebook del film e sull’account twitter con nuove imagini tratte dalla pellicola diretta da James Mangold.

Nuvole di Celluloide: Captain America: The Winter Soldier, X-Men: Days of Future Past

           Marvel’s Agent of S.H.I.E.L.D.

Intervistato nei giorni scorsi da Total Film, il regista ha avuto modo di parlare della serie televisiva targata ABC, spiegando ancora una volta quali saranno le tematiche principali affrontate all’interno del serial.

“Il punto di SHIELD è che riguarda gli altri ragazzi, quelli che hanno a che fare con le conseguenze del mondo dei supereroi. Non salvano il mondo ogni settimana, ma salvano le singole persone. Stiamo cercando di affrontare il fatto che vivono in un mondo di supereroi e la maggior parte di loro non sono super… sarà soprattutto qualcosa di divertente, un divertente dramma umano su questa squadra di persone che si trovano in una situazione assurda”.

Reso noto intanto che alla San Diego Comic-Con ci sarà un panel dedicato alla attesa serie televisiva che vedrà presente Whedon e Jeph Loeb, mentre ancora non sono stati annunciati gli altri ospiti alla convention, nonostante sia stato anticipato che si tratterà di ospiti a sorpresa. 

Cinebrevi

Diffusi nei giorni scorsi un nuovo trailer internazionale di .

La Dimension Films ha annunciato un cambio di data per . Il sequel diretto da Robert Rodriguez è stato infatti rinviato di quasi un anno, con la data di uscita ora fissata per il 22 agosto 2014.

Diffuso un nuovo spot televisivo di R.I.P.D.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio