I nuovi volumi Bao Publishing di marzo

Arrivano in libreria per Bao pubblishing il secondo capitolo Skydoll e una nuova serie firmata Rick Remender e Sean Murphy

Comunicato Stampa

BAO Publishing è orgogliosa di annunciare l’uscita in libreriaI nuovi volumi Bao Publishing di marzo dal 16 marzo 2017 di ben due nuovi volumi dedicati a serie di successo internazionale.
– Il secondo capitolo di Sky Doll, l’avvincente saga fantascientifica di e Alessandro
Barbucci
. Una coppia di autori già popolare per la creazione di serie come W.I.T.C.H. e Monster Allergy. Un androide non sogna, ma Noa ricorda perfettamente i propri sogni.
A quale scopo è stata creata in realtà?
Sul pianeta Aqua, il Secondo Frammento entrerà in contatto con Noa e allora i suoi sospetti di essere più di una bambola sintetica creata per soddisfare desideri carnali si faranno concreti.
Forse non le basterà a capire cosa la leghi alla defunta Papessa Agape, ma Noa capirà che deve comprendere il proprio passato, prima di poter scrivere il futuro.

I nuovi volumi Bao Publishing di marzoIl primo volume di Tokyo Ghost, la nuova serie di e Sean Gordon Murphy. Due nomi di spicco del fumetto americano: il primo è il creatore della serie fantascientifica Black Science targata Image Comics, mentre il secondo ha illustrato per la DC Comics Batman/Spaventapasseri: Anno Uno e Hellblazer: Città dei Demoni.

Con questa nuova serie i due autori creano un mondo denso di azione e allo stesso tempo una profonda riflessione sulla nostra generazione del “tutto e subito”, stratificando immaginari e messaggi attorno a quella che, in fondo in fondo, è una storia d’amore. 2089: Debbie Decay e Leb Dent sono sbirri in servizio sulle Isole di Los Angeles e ne hanno viste di tutti i colori, l’umanità è totalmente assuefatta alla tecnologia; si vive, si ruba e si uccide alla ricerca di una dose di intrattenimento, spacciata da spietati gangster.
Ma la loro nuova missione è qualcosa per cui non sono preparati: una trasferta nell’ultimo territorio privo di tecnologia del mondo, la Nazione-giardino di Tokyo.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio