Le nuove uscite dedicate all’universo di Alien

In arrivo il nuovo capitolo del ciclo Fire And Stone e del mensile Aliens, contenente una storia disegnata da Riccardo Burchielli

Comunicato stampa

Ad aprile, è sbarcato in Italia grazie a saldaPress l’Aliens Universe a fumetti targato Dark Horse, accolto da uno straordinario successo di pubblico e di critica.

Dal 12 maggio è disponibile in libreria, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com ilLe nuove uscite dedicate all'universo di Alien secondo capitolo del ciclo Fire and Stone, scritto da Chris Roberson – prolifico romanziere e autore di fumetti per DC Comics, Dark Horse, IDW e BOOM Studios – e disegnato da Patric Reynolds, e che riunisce in un’unica storia divisa in cinque parti tutte le properties dell’Aliens Universe a fumetti.

Il volume s’intitola Aliens – Fire and Stone (12,90 €, pagg.104) e si ricollega direttamente a Prometheus – Fire and Stone, raccontandone, in un certo senso, l’antefatto e creando un collegamento diretto tra Prometheus e Aliens – Scontro finale, cioè tra il film del 2012 e quello del 1986. Il fumetto, infatti, inizia nel 2179 su Acheron, alias LV-426, cioè nel momento in cui gli xenomorfi attaccano la colonia di terraformatori di cui fa parte Newt, la bambina che Ripley salverà proprio in Aliens – Scontro finale. I protagonisti della storia, però, sono un gruppo di persone che, invece di rimanere su LV-426, scelgono di tentare una rischiosa fuga a bordo di una traballante nave mineraria. La meta? LV-223, un’altra delle lune di Calapmos. Ma, soprattutto, lo stesso pianeta in cui, 86 anni prima, è sbarcata la missione al centro del film Prometheus. E lo stesso pianeta in cui, 40 anni dopo, atterrerà l’equipaggio protagonista di Prometheus – Fire and Stone. Il protagonista della vicenda è l’ingegnere Derrick Russell che dovrà vedersela, insieme ai suoi compagni, con una serie di minacce impreviste, tra le quali figura, ovviamente, quella xenomorfa. Le spaventose scoperte che farà nel corso della sua permanenza su LV-223 sono destinate ad avere delle conseguenze nel seguito del ciclo Fire and Stone.

Le nuove uscite dedicate all'universo di AlienMentre Covenant sarà ufficialmente uscito in tutto il mondo, venerdì 19 maggio arriva in edicola e in fumetteria il secondo numero del mensile Aliens(3,20 €, pagg.48), contente il terzo e quarto capitolo della mini-serie Aliens Defiance. Si tratta di un appuntamento molto atteso per almeno due ragioni. La prima è che il terzo capitolo di Aliens Defiance è disegnato da un importante artista italiano, cioè Riccardo Burchielli, perfettamente a suo agio con le atmosfere cupe e claustrofobiche della serie. La seconda è che, dopo il successo del primo numero, che ci ha presentato la marine coloniale Zhula Hendriks – combattiva protagonista della serie – e il sintetico Davis 01 alle prese con un attacco da parte di alcuni xenomorfi nelle profondità del cosmo, si entra nel vivo della storia. I due, a bordo della nave Europa, devono ora vedersela con una minaccia interna. Diversi Davis sintetici cercano di abbattere la misteriosa unità Davis 01 e di portare la nave verso la Terra, compresi gli xenomorfi che la popolano, col rischio di mettere a repentaglio l’intera umanità. Zula Hendriks e Davis 01 devono prima di tutto sopravvivere e poi affrontare nuove minacce provenienti dalla Spazio profondo.

Fino al 18 maggio, invece, il primo numero di Aliens è disponibile al prezzo lancio di 1,90 €. Dal 19 anche il prezzo del primo numero passa a 3.20 euro.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio