Nathan Never #291 – Le prime radici (Secchi, Denna)

Ne “Le prime radici” Riccardo Secchi e Simona Denna rivelano frammenti inediti e importanti del passato di Legs Weaver.

Nathan Never #291 - Le prime radici (Secchi, Denna)Le prime radici punta i riflettori su Legs Weaver, figura chiave dell’universo degli Agenti Alfa, recentemente tornata a far parte dei comprimari della serie di . L’episodio approfondisce lati inediti e importanti del suo passato e la vede agire in maniera diversa dal solito modo sbrigativo e spaccone. È una storia puntellata di silenzi, quasi a non voler violare l’intimità e i pensieri della protagonista, costretta a confrontarsi con le problematiche della propria infanzia e con le figure genitoriali. La sceneggiatura è a firma di Riccardo Secchi e conferma la propensione dell’autore milanese ad addentrarsi con discreta sensibilità nella psicologia dei personaggi, mettendo da parte gli aspetti puramente fantascientifici. L’autore evita completamente i balloon dei pensieri, affidando il compito di ascoltare i ricordi e le confessioni di Legs al dottor Julius Herschfeld, psicologo dell’Agenzia (1) , già utilizzato in passato dall’autore come veicolo di storie in cui i personaggi si mettono a nudo. Un pregio della storia risiede anche nell’approccio privo di eccessivi vincoli di continuity o di citazioni esclusive per fan di lunga data, ponendosi in una prospettiva che può essere apprezzata da tutti.
I disegni sono realizzati da Simona Denna, in passato al lavoro su diversi episodi di Legs Weaver e Greystorm. Le sue tavole corrispondono bene agli spunti della sceneggiatura, rendendo in maniera efficace l’aspetto emotivo nelle espressioni dei volti.

Abbiamo parlato di:
Nathan Never #291 – Le prime radici
Riccardo Secchi, Simona Denna
, agosto 2015
98 pagine, brossurato, bianco e nero, € 3,20
ISBN: 977112157300150291

Nathan Never #291 - Le prime radici (Secchi, Denna)

 


Note:
  1. Introdotto nel cast alcuni anni fa dallo stesso Secchi in Nathan Never #263 – Oscuri segreti. 

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio