Narutaru #4 (di 12)

Articolo aggiornato il 03/11/2015

di
, gen. 2008 – 208 pagg. b/n bros. – 4,50euro
L’autore è bravo nel dosare attentamente momenti di pausa, in cui i personaggi vengono approfonditi, ad altri di intensa azione e di sorprese per il lettore. In questo numero, lo scontro tra il governo giapponese e i “cuccioli di drago” diventa reale, duro e brutale. Ma cosa sono questi esseri, cosa vogliono i ragazzi che li controllano, e come si evolverà la vicenda ora che l’opinione pubblica difficilmente potrà essere ingannata a lungo? Pure se il tratto non è dei più dettagliati e le figure umane appaiano a volte quasi come abbozzate, Kitoh sa delineare bene gli avvenimenti e caratterizzare con poco i personaggi. Le creature da lui disegnate, poi, sono enigmatiche e inquietanti al punto giusto. Ma soprattutto, la sceneggiatura gira come un ingranaggio, senza far avvertire nessuna pausa. Uno dei migliori in circolazione. (Ettore Gabrielli)

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio