Mondadori presenta “Vae Victis! – Giulio Cesare e la conquista della Gallia”, ottavo volume di Historica

Mondadori presenta “Vae Victis! - Giulio Cesare e la conquista della Gallia”, ottavo volume di Historica
Comunicato stampa: l'ottavo volume di Historica, “Vae Victis! - Giulio Cesare e la conquista della Gallia” scritta da Simon Rocca e disegnata da Jean -Yves Mitton è in distribuzione nelle...
Articolo aggiornato il 20/09/2016

Comunicato Stampa

L’ottavo volume di Historica, “Vae Victis! – Giulio Cesare e la conquista della Gallia” scritta da Simon Rocca e disegnata da Jean Mondadori presenta “Vae Victis! - Giulio Cesare e la conquista della Gallia”, ottavo volume di Historica-Yves Mitton è in distribuzione nelle edicole, fumetterie e librerie dal 31 maggio 2013.

Vae Victis! – Giulio Cesare e la conquista della Gallia” raccoglie integralmente gli album dal 5 all’8 della serie “Vae Victis! ” pubblicati da Soleil Productions fra il 1994 e il 1996.

57 a.C., Gaio Giulio Cesare ha conquistato gran parte della Gallia, ma a nord resistono ancora i bellicosi Belgi, un popolo fiero e guerriero, capace di dare battaglia sia sulla terraferma che in mare. La potenza e l’ingegno di Roma sono in grado di superare qualunque ostacolo e l’avanzata delle legioni si ferma solo davanti a quel braccio di oceano che noi oggi chiamiamo Manica. Oltre quei marosi c’è la Britannia, un territorio per lo più inesplorato, casa di potenti clan di celti, tra cui gli Iceni, dilaniati da una faida fratricida e in astio con i clan vicini. Ma cosa spinge veramente Cesare cosi lontano da Roma nella folle corsa verso nord? Magari una ragazza dai capelli rossi che i romani chiamano Ambra e i celti Budicca? Una ex schiava che vuole combattere i suoi padroni e unire con il suo coraggio le varie tribu celtiche? La guerriera ha tanti amici e alleati, dal medico etrusco Milone, al gigantesco ambact Cloduar, ma anche feroci nemici, tra cui il perfido e osceno Didio, inviato in segreto dal cotriumviro Crasso a rovinare i piani di Cesar.

Gli autori

Simon Rocca
Georges Ramaïoli nasce a Nizza nel 1945 e utilizza lo pseudonimo di Simon Rocca quando assume il ruolo di scrittore. La passione per la Storia antica lo porta a cimentarsi con la civiltà romana, in Vae Victis!, epersiana, ne Le Khan. La sua serie più longeva è Zoulouland, l’epopea del popolo Zulu. Per Soleil adatta i romanzi di James Fenimore Cooper: nasce La saga de Bas de Cuir. Nel 2003 fa di nuovo coppia con Mitton per Colorado, invertendo tra loro i ruoli di scrittore-disegnatore.

Jean-Yves Mitton
Nato a Tolosa nel 1945, entra all’Accademia delle Belle Arti di Lione nel 1960. Nel 1975, realizza due episodi del personaggio Marvel Comics Silver Surfer, risultando uno dei primi autori francesi ad avvicinarsi al genere. Nel 1987 dà vita con François Corteggiani alle serie L’Archer Blanc e Noël et Marie. In coppia con Simon Rocca crea per Soleil la sua serie più famosa, Vae Victis!. Ormai famoso per i suoi adattamenti storici, scrive nel 1997 Attila… mon amour, con Franck Bonnet ai disegni, poi Quetzalcoatl e infine nel 2008 Ben Hur.

La collana

Historica è la collana mensile che racconta i grandi eventi della Storia e i suoi protagonisti attraverso le tavole di straordinari maestri del fumetto internazionale. In edicola, fumetteria e libreria, Historica propone ogni mese in volumi cartonati di grande formato e a colori, la migliore produzione a fumetti del genere storico. Capolavori inediti e grandi successi internazionali per rivivere i momenti più epici della Storia a un prezzo popolare di 12,99 euro.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio