Argomenti:

Milk Wars – L’Arte e la Realtà

Milk Wars – L’Arte e la Realtà
Questa puntata di First Issue Presenta dedicata a Milk War, il primo crossover tra i personaggi DC Comics e quelli della sua etichetta Young Animal, da poco conclusosi in USA: uno degli eventi più strani di sempre.

Tra immaginario e realtà

“Questa è una storia immaginaria…
Non lo sono forse tutte?”

(Cos’è successo all’uomo del domani – Alan Moore, Curt Swan, George Pérez. Sett. 1986)

Così Alan Moore introduce una delle sue storie più celebri dedicata a Superman, ed è da qui che parte la premessa per uno dei punti caratterizzanti di Milk Wars, crossover in cinque parti uscite a cadenza settimanale tra i personaggi del canonico universo supereroistico della e quelli di Young Animal, etichetta editoriale della stessa casa editrice.

Le storie sono opere di immaginazione: anche quando si basano su accadimenti reali, la loro traduzione in forma narrativa le tramuta in elementi che entrano a far parte di un mondo immaginario.
Il confine tra realtà e immaginazione è in effetti più sottile di quanto possiamo pensare. Come detto, gli eventi possono trasformarsi da reali in immaginari e quelli del mondo immaginario possono avere un effetto concreto sul mondo reale. Pensiamo ad esempio a come i testi religiosi abbiano influenzato la storia dell’umanità o anche, più semplicemente, a come delle opere di intrattenimento abbiano modificato le vite di tante persone. Io leggo dei fumetti che mi spingono a scrivere questo testo che voi state leggendo e questo, in qualche misura, influenzerà il vostro modo di relazionarvi a un’opera immaginaria. Chiaro no?

Milk Wars è dunque una storia di mondi immaginari che si scontrano, incontrano e compenetrano: non è solo l’incontro tra DC Universe e Young Animal, ma anche quello tra degli archetipi supereroistici e la realtà – pur sempre fittizia – dei personaggi di Doom Patrol, di Cave Carson e compagnia.

Milk Wars - L'Arte e la Realtà

Tra metafora e critica

La Retconn è una perfida corporazione multinazionale (o forse sarebbe più corretto chiamarla multidimensionale) che utilizza un tipo di latte dalle proprietà estremamente inusuali per modificare la realtà di Terra-Prime – quella che ospita Batman, Superman, Wonder Woman, etc. – rendendo così i suoi supereroi omogeneizzati e quindi più facilmente vendibili.
La critica all’uniformazione dell’industria del fumetto, soprattutto quello supereroistico, qui sembra abbastanza chiara. Tutto il percorso che va dal primo albo della mini, JLA/Doom Patrol, all’ultimo, Doom Patrol/JLA, vede gli eroi “diversamente omogeneizzati” della Young Animal confrontarsi e salvare le icone dell’universo DC dal loro destino di omologazione in un crescendo di Crisi e realtà che si disgregano.

Tra l’omaggio e la metanarrazione

Milk Wars - L'Arte e la RealtàNon è un caso che la figura risolutiva di tutto il crossover sia Flex Mentallo.
Nato dalla mente geniale di Grant Morrison, autore di riferimento di (curatore dell’intera linea Young Animal) nella sua gestione di Doom Patrol, Flex è protagonista di una miniserie del 1990 fatta di mondi immaginari che si compenetrano nel quale i personaggi passano dal mondo reale a quello immaginario e viceversa.
Alla stessa maniera, durante tutto Milk Wars, ci imbattiamo in personaggi “reali” che sanno di essere frutto di immaginazione (Casey Brinke), altri che temono di esserlo (Cliff Steele), altri ancora che erano reali e si sono trovati a esistere solo come icone dell’intrattenimento (Rita Farr) e altri che sono dei personaggi a fumetti che già hanno vissuto diverse incarnazioni editoriali e ne avranno un’altra alla fine di questo evento (Eternity Girl).

Questa miniserie, che funge anche da reboot dell’intero parco testate Young Animal che ripartono con nuove storie e nuovi titoli, è quindi sia la parodia che l’apologia di ogni reboot/crisi/megaevento della storia del fumetto supereroistico. È il reboot di una piccola porzione della nostra realtà.
Perchè in fondo, come dicevamo analizzando il primo capitolo della storia, “everything is art”.
Tutto è arte.

Abbiamo parlato di:
Milk Wars:
JLA/Doom Patrol Special #1, Mother Panic/Batman Special #1, Shade, The Changing Girl/Wonder Woman Special #1, Cave Carson Has a Cybernetic Eye/Swamp Thing Special #1, Doom Patrol/JLA Special #1
AA.VV.
DC Comics, gennaio-febbraio 2018
5 albi, 48 pag, spillati, colori – 4.99 $ cad.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio