Maurizio Colombo al Lucca Film Festival con George A. Romero

Sergio Bonelli Editore sarà coinvolta nel Festival con due incontri: uno a Lucca e l’altro a Viareggio, con Colombo, Zelati e l’ospite George A. Romero.

Comunicato stampa

Due imperdibili appuntamenti con (autore insieme a Mauro Boselli di Dampyr) attendono tutti i visitatori nelle giornate conclusive del Lucca Film Festival & EuropaCinema di Sabato 9 e Domenica 10 Aprile.

Maurizio Colombo al Lucca Film Festival con George A. Romero

La dodicesima edizione del “Lucca Film Festival & EuropaCinema” è alle porte con un nuovo esclusivo calendario eventi dedicati al linguaggio del Cinema che animeranno il capoluogo toscano dal 3 al 10 aprile.

Con il ritorno del “LuccaFilmFestival & Europa Cinema” torna, per le due giornate di sabato 9 e domenica 10 aprile,“EffettoCinemaNotte”; la manifestazione giunta alla sua terza edizione che trasformerà l’intero centro storico di Lucca in un enorme set performante chiudendo la settimana del Festival con gli esclusivi incontri al pubblico che vede coinvolta la Sergio Bonelli Editore.

Sabato 9 Aprile, dalle ore 17:30, presso l’auditorium della Banca del Monte, in Piazza San Martino a Lucca si terrà l’incontro: Tra Cinema e Fumetto; Maurizio Colombo, creatore insieme a Mauro Boselli di Dampyr ed esperto di cinema della redazione SBE, insieme a Giorgio Giusfredi e Andrea Bernardini terrà un dibattito con approfondimenti su Dampyr, sul rapporto a doppio filo tra la nona arte e il cinema soffermandosi sul volume di approfondimento e critica Dylan Dog Magazine edito dalla Sergio Bonelli Editore.

Sabato notte, la sanguinosa creatura di Maurizio Colombo e Mauro Boselli sarà inoltre protagonista insieme a Dylan Dog, di un raduno che coinvolgerà i due locali “De Cervesia” e “Ciclo Divino”situati nell’aera nord di Lucca (area Magic) dove saranno ricreate tramite l’uso di costumi, trucchi e scenografie le atmosfere dei due celebri personaggi Bonelli.

L’appuntamento con i grandi ospiti della manifestazione continua il giorno successivo, domenica 10 aprile, ore 21 presso il cinema Centrale di Viareggio con Maurizio Colombo che presenterà con Paolo Zelati l’ospite d’onore George A. Romero.

Maurizio Colombo

Maurizio Colombo al Lucca Film Festival con George A. RomeroMaurizio Colombo è nato a Busto Arsizio (Varese) l’11 marzo 1960. Appassionato di cinema, negli anni Ottanta collabora alla realizzazione di documentari per la produzione “Corona Cinematografica” e per lo Stato Maggiore dell’Esercito. Nel 1990, è il coautore de “Lo schermo insanguinato”, scritto con Antonio Tentori, la prima guida completa al cinema fantastico italiano pubblicata nel nostro Paese. In seguito, collabora a tre edizioni del Dylan Dog Horror Fest e redige alcune voci per “35 millimetri di paura”, libro dedicato al cinema fantastico mondiale. Dal 1992, lavora per la Sergio Bonelli e, dopo aver scritto alcuni librini allegati agli albi speciali e alcuni soggetti per Nick Raider (tra cui “Città crudele” e “Immagini di morte”), entra a far parte della redazione Almanacchi, per i quali scrive vari testi. Sceneggia alcuni episodi di Zagor (per esempio, “La paura corre sul fiume” e “Una pallottola per Kelso”) e di Mister No (due titoli su tutti: “Uno straniero a Redención” e “C’era una volta a New York”). Insieme a Mauro Boselli crea e sceneggia Dampyr.

Susy & Merz

Susy è una vivace e appassionata studentessa di cinema che si ostina a chiedere la tesi al vecchio Professor Merz, esperto cinefilo che vive tra il suo studio e le polverose aule universitarie immerso nei suoi vecchi miti letterari e cinematografici. Le storie di Susy e Merz escono nel Dylan Dog Magazine, rivista di critica e approfondimento con periodicità annuale edita dalla Sergio Bonelli Editore.

Dylan Dog Magazine 2016

Maurizio Colombo al Lucca Film Festival con George A. RomeroTorna il Magazine con il suo carico di fumetti e… orrore!

Uscita: 24 marzo 2016

Il mostruoso banchetto
Soggetto e sceneggiatura: Alberto Ostini
Disegni: Paolo Bacilieri

Gli Hawthorne, una normale famiglia borghese di Wickedford, molto benestante, devono organizzare un sontuoso matrimonio tra Lionel, il ricco rampollo, e Gloria, una ragazza di modeste condizioni economiche. Quest’ultima ha appena lasciato Dylan, un po’ troppo bruscamente, al telefono. L’Indagatore dell’Incubo non sa darsi pace e si precipita sulla scena delle nozze per cercare di impedirle, ma, insieme a Bloch, incapperà in qualcosa di realmente mostruoso.

Ricordi di un’estate
Soggetto e sceneggiatura: Alberto Ostini
Disegni: Luca Genovese

Dylan condivide con Jeffrey, fratello di Lionel – protagonista dell’episodio lungo dell’albo – gli elegiaci ricordi di lontane estati, in un momento di pausa dal trambusto della festa di matrimonio degli Hawthorne.

Ad accompagnare i due racconti inediti e completi dell’Indagatore dell’Incubo, ecco i dossier dedicati alla visionaria bellezza dei Freak secondo il regista Guillermo del Toro, a quando in famiglia… l’Inferno è di casa, e all’invasione zombi del piccolo schermo.

Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inizio